Grave incidente a Bus de Vela, a Trento, strada conosciuta anche come forte di Cadine. Nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 12 settembre, intorno alle 13:30 un'auto con targa tedesca, dopo aver colpito il cordolo che delimita la carreggiata, è volata sbattendo contro le pareti della galleria più volte, tra l'uscita del tunnel lungo di Montevideo e lo svincolo per via Brescia. Stando ad una prima ricostruzione, pare che la vettura, con a bordo due persone, abbia impattato contro le pareti del tunnel per cause ancora in via di accertamento, forse dopo essersi scontrata contro un trattore. Al momento sono 2 i feriti, tra cui una donna sulla cinquantina in gravissime condizioni, a cui sarebbe anche stato amputato un braccio all'altezza della spalla dopo essere rimasta incastrata tra le lamiere della macchina. Testimoni hanno parlato di una pozza di sangue uscire dalle vettura. L'uomo che era con lei è riuscito a uscire con le sue gambe dall'auto ma è poi crollato sull'asfalto in stato di choc.

Sul posto sono in azione vigili del fuoco, sanitari del 118, che hanno trasferito i feriti all'ospedale Santa Chiara in una corsa contro il tempo per salvare la donna in pericolo di vita, forze dell'ordine e personale del Servizio gestione strade della Provincia. È stato chiesto anche l'intervento dell'elicottero dei vigili del fuoco permanenti dopo essere rimasto in volo sopra la zona. Numerosi anche i disagi alla circolazione: al momento il traffico è bloccato tra Cadine e Trento e viceversa, mentre già intorno alle 15 è stata riattivata la viabilità all'interno della galleria.