video suggerito
video suggerito

Incidente a Brandizzo, gli ultimi video sui social dei 5 operai travolti e uccisi da un treno

Sono appena iniziate le indagini per chiarire la dinamica dell’incidente sul lavoro a Brandizzo, dove hanno perso la vita 5 operai. Nel fascicolo per accertare quanto accaduto potrebbero finire anche gli ultimi video delle vittime sul posto di lavoro.
A cura di Gabriella Mazzeo
31 CONDIVISIONI
Alcune immagini pubblicate da Michael Zanera risalenti al dicembre 2022 sul suo profilo Facebook
Alcune immagini pubblicate da Michael Zanera risalenti al dicembre 2022 sul suo profilo Facebook

I 5 operai morti durante la notte sul binario 1 della stazione ferroviaria di Brandizzo, dove stavano effettuando delle operazioni di manutenzione, stavano svolgendo tranquillamente il loro turno di lavoro prima di essere travolti dal convoglio che viaggiava a 160 km/h. Alla base di quanto accaduto, potrebbe esserci stato un errore di comunicazione con la squadra che avrebbe dovuto segnalare il passaggio del treno alle vittime. Stando a quanto reso noto, infatti, i macchinisti a bordo del treno non sapevano che vi fosse ancora il team di operai impegnato sul posto.

I due macchinisti sono stati trasportati in pronto soccorso in stato di shock e gli altri due dipendenti rimasti illesi sono riusciti a salvarsi per una manciata di secondi. Uno di loro ha raccontato di non essere stato travolto perché aveva perso l'equilibrio a causa dello spostamento d'aria provocato dal passaggio del treno, mentre l'altro stava lavorando un po' più distante dai binari. 

Dal profilo Facebook di Michael Zanera
Dal profilo Facebook di Michael Zanera

Le indagini sulla dinamica dell'incidente ferroviario

Le dinamiche di quanto accaduto sono ancora da definire, ma la natura dell'incidente sembra essere già chiara a chi sta indagando. Sull'incidente è stata aperta un'indagine per disastro e omicidio colposi. Il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Matteo Salvini, ha annunciato che sulla vicenda sarà nominata una commissione d'inchiesta apposita.

Gli inquirenti stanno raccogliendo tutto il materiale utile per lo sviluppo delle indagini. Nei fascicoli finiranno molto probabilmente anche alcuni video realizzati dagli operai prima dell'incidente sul lavoro.

I post di Michael Zanera morto a Brandizzo

Molta documentazione video arriva dal canale TikTok di Michael Zanera, 34 anni, una delle 5 vittime della tragedia. Il cadavere dell'operaio è stato uno dei primi ad essere identificato dopo il terribile schianto. Zanera era solito pubblicare video e immagini dal posto di lavoro sul social network cinese e su Facebook. Il suo ultimo post prima di morire mostra che gli operai stavano lavorando serenamente alla saldatura di alcuni binari prima del passaggio del vagone.

Stando a quanto reso noto, normalmente la zona di lavoro è completamente illuminata, proprio per scongiurare incidenti del genere. I macchinisti a bordo del convoglio, però, stavano percorrendo la tratta ad altissima velocità e non hanno potuto fermare il treno in tempo per evitare il peggio.

Poco prima della sua morte, Zanera ha postato l'immagine di un segno simile a un simbolo religioso cristiano. "Questa è la prima volta che mi succede – spiegava -. Ultimamente per me non è un bel periodo e chiedo spesso risposte. Forse il cielo vuole dirmi qualcosa".

31 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views