4.310 CONDIVISIONI
20 Settembre 2022
18:00

Il papà la lanciò dal balcone dopo una lite con l’ex moglie: ora la bimba ha una nuova famiglia

Il papà la lanciò dal balcone del sesto piano di una palazzina di Taranto dopo una lite con l’ex moglie: la bimba, che allora aveva sei anni, adesso ha una nuova famiglia. Il padre è stato condannato a 20 anni di carcere.
A cura di Gabriella Mazzeo
4.310 CONDIVISIONI

Nel 2018 era stata lanciata dal sesto piano di un palazzo di Taranto. A spingerla giù era stato proprio il suo papà che oggi, 4 anni dopo il tentato omicidio, è stato condannato definitivamente a 20 anni di carcere. La bimba di 6 anni, invece, è sopravvissuta: dopo una serie di cure specialistiche per riprendersi, la piccola ha finalmente ricominciato lontano dal capoluogo ionico. A parlare della nuova vita della minore, l'avvocata Donvito che ha seguito la vicenda come curatore speciale.

Donvito è stata intervistata in merito dal quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno. "Oggi quella piccola vive lontana da Taranto – ha spiegato – e ha finalmente un contesto familiare sereno. La bimba  non ha ricordi dell'accaduto, anche se un team di terapeuti ha lavorato con lei per il recupero di importanti tasselli del passato". Per permettere alla bambina di riacquistare la serenità fisica e mentale è stato necessario il lavoro costante di medici e psicologi.

"I dottori del Santissima Annunziata le hanno salvato la vita dopo il ricovero in codice rosso – ha spiegato ancora la legale -. Subito dopo ci siamo dovuti occupare del suo recupero psicologico. Oggi è felice e si gode l'infanzia come è giusto che sia". Dopo il tentato omicidio, infatti, la bimba è stata affidata temporaneamente a un'altra famiglia che l'ha poi adottata. Tutti i procedimenti sono stati controllati e vagliati dal Tribunale di Taranto.

"La cosa più importante per noi era trovare una famiglia che comprendesse le fragilità della piccola e fosse disposta a farsene carico – ha ribadito Donvito -. Gli assistenti sociali e il Tribunale sono stati fondamentali nel processo di ricerca. Proteggere la serenità di un minore ci permette di avere adulti migliori un domani. Questo è un dettaglio che non va dimenticato".

Il tentato omicidio nel 2018

La piccola fu gettata dal balcone del sesto piano del palazzo in cui viveva la nonna paterna. Fu proprio il padre a lanciarla giù dalla finestra dopo un litigio con l'ex moglie: prima di scagliarsi contro la piccola, l'uomo aveva accoltellato alla gola anche il figlioletto di 14 anni che fortunatamente riportò ferite non gravi. La bimba fu subito ricoverata in ospedale in codice rosso. Il 50enne, invece, è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio aggravato, lesioni gravissime, maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

4.310 CONDIVISIONI
Castellino (ex Forza Nuova) fuori dalla Camera, la polizia non lo fa entrare:
Castellino (ex Forza Nuova) fuori dalla Camera, la polizia non lo fa entrare: "Questa è democrazia?"
778.911 di Marco Billeci
Catania, colpisce alla testa la moglie con un posacenere: i carabinieri la trovano coperta di sangue
Catania, colpisce alla testa la moglie con un posacenere: i carabinieri la trovano coperta di sangue
Bimba di 4 anni cade dal balcone di casa e muore, dramma nel Bolognese
Bimba di 4 anni cade dal balcone di casa e muore, dramma nel Bolognese
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni