858 CONDIVISIONI
30 Agosto 2022
21:26

Il fratello rischia di morire a 40 anni: la sorella gli dona un rene e gli salva la vita

Matteo Bilardo, operaio di Guastalla (Reggio Emilia), era costretto a continue dialisi. Ad aiutarlo è stata la sorella Silvia: l’intervento all’ospedale Maggiore di Parma.
A cura di Biagio Chiariello
858 CONDIVISIONI

È una bella storia quella che arriva da Guastalla, in provincia di Reggio Emilia: i protagonisti sono un uomo di 40 anni, Matteo Bilardo, affetto da una patologia che minava i suoi reni fin dalla nascita, e sua sorella, Silvia, di 52.

Oltre la dialisi a cui era costretto da tempo, era diventata urgente la necessità di un trapianto per Matteo: l’uomo rischiava infatti di morire se non si fosse trovato un organo compatibile. Ma il donatore era fortunatamente già accanto a lui. Silvia, infatti è arrivata in soccorso al fratello decidendo generosamente e senza esitazione di donargli il proprio rene.

Dopo quattro mesi di accertamenti, uniti a sedute psicologiche, per i sanitari il rene è risultato perfettamente compatibile per il fratello e sono iniziati i preparativi per l’operazione avvenuta con successo nei giorni scorsi all’Ospedale Maggiore di Parma.

Ora ai due fratelli spetterà il ritorno alla vita normale. Se la donna è prossima ad essere dimessa per affrontare un periodo di convalescenza a casa, il fratello dovrà avere un po' più di pazienza. Matteo resterà infatti ricoverato in osservazione per qualche altra settimana.

Come spiega il Corriere della Sera, l'unico con cui ha vissuto fin dalla nascita negli ultimi tempi aveva cominciato a dargli importanti problemi, a causa di un affaticamento e di carenze dell'organo. Si erano infatti manifestate patologie renali costringendolo a continue sedute di dialisi, come riportato anche il Resto del Carlino.

E la situazione è andata peggiorando fino a rendere necessario un trapianto in tempi stretti, per scongiurare ripercussioni di una certa gravità. Per sua fortuna è andato tutto per il meglio.

858 CONDIVISIONI
Uccia scivola e muore, grave la gemella Anna trovata accanto a lei: “Vivevano in simbiosi da 40 anni”
Uccia scivola e muore, grave la gemella Anna trovata accanto a lei: “Vivevano in simbiosi da 40 anni”
Padova, suocera
Padova, suocera "dona" rene alla nuora: "Mi ha salvato la vita, per lei sono come una figlia"
Bimbi nati nel sud Italia hanno 4 anni in meno di aspettativa di vita in buona salute
Bimbi nati nel sud Italia hanno 4 anni in meno di aspettativa di vita in buona salute
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni