25 Gennaio 2023
20:53

Giusy Arena, a 15 settimane dalla morte resta il mistero: “Chi l’ha uccisa è libero e questo fa paura”

Continuano le indagini sulla morte di Giusy Arena, trovata senza vita lo scorso ottobre sotto il cavalcavia della linea dell’alta velocità Torino Milano, in frazione Pratoregio: “Chi l’ha uccisa è ancora in libertà e questo fa paura”.
A cura di Ida Artiaco
Giuseppina Arena
Giuseppina Arena

Sono passate 15 settimane da quando è stato ritrovato il corpo senza vita di Giusy Arena, la 52enne conosciuta come "Giusy la cantante" tra Chiavasso e Montanaro.

Era il 12 ottobre scorso, giorno del suo compleanno, quando il suo cadavere è stato rinvenuto sotto il cavalcavia della linea dell'alta velocità Torino Milano, in frazione Pratoregio, da un passante insieme alla sua inseparabile bicicletta rossa.

Inizialmente si è pensato ad un malore, poi i carabinieri dei RIS hanno setacciato la zona e repertato tre bossoli calibro 7,65. Una vera e propria esecuzione, apparentemente senza movente. Così, la procura di Ivrea ha aperto un'indagine per omicidio. Ma ancora oggi resta il mistero: chi ha ucciso Giusy a colpi di pistola?

Le indagini continuano, come riporta oggi Il Corriere della Sera, ma l'assassino della 52enne, che le ha sparato a distanza ravvicinata, ancora non ha un volto. Neanche l'arma del delitto è mai stata ritrovata e neppure durante la perquisizione a casa del fratello, eseguita diversi giorni dopo il funerale, sono stati trovati indizi significativi. Angelo Arena, peraltro, è risultato negativo al test dello stub, che non ha rilevato tracce di polvere da sparo sui suoi abiti o sulle mani.

I carabinieri hanno anche esaminato i filmati delle telecamere utili a ricostruire il percorso seguito da Giusi e seguono diverse piste. In particolare, quella della cospicua eredità lasciata dalla madre a Giusi e al fratello. Tanti soldi, transitati su un conto corrente alle Poste.

Ma del killer ancora nessun indizio. "I residenti della Coppina, ma tutti gli abitanti di Chivasso sperano e pregano che l’assassino venga arrestato – ha detto al quotidiano di via Solferino il consigliere comunale Bruno Prestia -. Chi ha ucciso Giusi è ancora in libertà e questo fa paura, ma siamo certi che i carabinieri riusciranno a trovare il colpevole".

Trovato cadavere col volto sfigurato alle grotte di Alghero, mistero sulla morte di Francesco
Trovato cadavere col volto sfigurato alle grotte di Alghero, mistero sulla morte di Francesco
Uccise la mamma a coltellate: condannato a Catania ragazzino di 15 anni, aveva confessato il delitto
Uccise la mamma a coltellate: condannato a Catania ragazzino di 15 anni, aveva confessato il delitto
Cane resta incastrato tra gli scogli: salvato da un runner.
Cane resta incastrato tra gli scogli: salvato da un runner. "La marea lo avrebbe ucciso"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni