1.646 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Settembre 2022
12:49

Covid: dal 30 settembre via le mascherine su bus, metro, negli ospedali ed Rsa (salvo proroghe)

Salvo eventuali proroghe dal prossimo 30 settembre non ci sarà più l’obbligo di uso della mascherina anti Covid sui mezzi pubblici, dai bus alle metro fino alle navi, e negli ospedali, ambulatori ed Rsa.
A cura di Ida Artiaco
1.646 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

A partire dalla prossima settimana potremmo dire addio all'uso di mascherine sui mezzi pubblici e negli ospedali, ma anche all'interno di ambulatori medici e Rsa.

Salvo eventuali proroghe, che al momento non sono comunque previste, dal 30 settembre cadranno alcune delle restrizioni anti Covid ancora in vigore.

Spetterà poi al nuovo governo, che sarà nominato dopo la tornata elettorale del 25 settembre, decidere se introdurre o meno ulteriori misure anche alla luce dell'andamento della curva dei contagi.

Tra i mezzi pubblici sono inclusi navi e traghetti, i treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale (come gli Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità), gli autobus adibiti al trasporto di persone e al noleggio con conducente, i mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado.

L'uso delle mascherine non è più obbligatorio già negli istituti scolastici da inizio settembre. Alcune università, invece, hanno deciso autonomamente di rimettere l'obbligo.

La seconda scadenza da segnare sul calendario arriverà invece il 31 ottobre quando cesseranno i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro, che tra le altre cose prevedono in alcuni casi la misurazione della temperatura all'entrata e l'uso delle mascherine al chiuso quando non si può mantenere il distanziamento.

Resta, invece, fino al 31 dicembre il Green Pass per operatori sanitari, ricoverati e visitatori negli ospedali e nelle residenze per anziani, e che di fatto comporta la necessità di fare il tampone prima di entrare in una struttura sanitaria.

Tuttavia, mentre le restrizioni cadono, i sanitari lanciano un nuovo allarme per il prossimo autunno/inverno, temendo una nuova ondata della pandemia e un ritorno violento dell'influenza.

Per questo, le autorità continuano ad insistere sull'importanza della vaccinazione. Il Ministero della Salute ha nei giorni scorsi pubblicato la circolare con la quale apre alla quarta dose con i vaccini bivalenti per tutti gli over 12 e alla quinta per i fragili per evitare una nuova ondata nei prossimi mesi.

1.646 CONDIVISIONI
32159 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni