Richiami e ritiri di prodotti alimentari
27 Gennaio 2022
18:52

Cous Cous richiamato per un allergene non dichiarato. L’allerta del Ministero: “Non consumatelo”

Il Ministero della Salute ha richiamato un singolo lotto del Cous Cous 4 cereali biologico di Nuova Terra per allergene non correttamente dichiarato.
A cura di Biagio Chiariello
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Richiami e ritiri di prodotti alimentari

Sul sito ufficiale del Ministero della Salute è apparsa una nuova allerta alimentare: è stato richiamato un lotto di cous cous biologico a marchio Nuova terra. Il motivo è dovuto alla presenza di allergeni non dichiarati in etichetta che potrebbero danneggiare i consumatori. Va specificato che la data di pubblicazione dell’allerta sul portale web del dicastero è quella del 26 gennaio 2022, mentre sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 23 dicembre 2021.

Si tratta di un prodotto in vendita nei supermercati Coop, il richiamo è rivolto a coloro che possiedono  il lotto L1021821, con termine minimo di conservazione al 28/02/2023 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 250 grammi.. Il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Nuova Terra – Le Bontà srl. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è Nuova Terra, mentre il nome del produttore è Le Bontà srl, con sede dello stabilimento in via Maestri del Lavoro 7 a Campi Bisenzio (FI).

Il motivo del richiamo è un rischio allergeni, più precisamente la presenza dell’allergene senape non dichiarato in etichetta. A scopo precauzionale, si raccomanda, specialmente ai soggetti allergici, di non consumare il prodotto contaminato onde evitare effetti indesiderati.

Non si tratta della prima allerta alimentare legata alla possibile presenza di un allergene. Nell'ultimo periodo abbiamo scritto del richiamo di un formato di pasta di mais e grano saraceno, quattro formati di pasta di riso integrale e un formato di pasta di riso integrale e canapa venduti a marchio Bio in, di quello relativo alla pasta integrale a marchio Consilia che viene prodotta dal Pastificio Lucio Garofalo S.p.A., a ottobre invece era toccato a un lotto di würstel di puro suino venduto con i marchi Bonazza, Becher e Bona Die; mentre in precedenza a un lotto di cannella in polvere prodotto da un’azienda con sede nel Regno Unit

Gelato alla vaniglia Häagen-Dazs ritirato dal mercato: rischio contaminazione con ossido di etilene
Gelato alla vaniglia Häagen-Dazs ritirato dal mercato: rischio contaminazione con ossido di etilene
Presenza di micotossine cancerogene. Cornflakes venduti alla Lidl richiamati dal Ministero
Presenza di micotossine cancerogene. Cornflakes venduti alla Lidl richiamati dal Ministero
Salame ritirato per rischio salmonella e listeria, l’allerta del Ministero: “Non consumatelo”
Salame ritirato per rischio salmonella e listeria, l’allerta del Ministero: “Non consumatelo”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni