666 CONDIVISIONI
News sui carabinieri arrestati a Piacenza
6 Agosto 2020
16:51

Carabinieri arrestati a Piacenza, artigiano denuncia Montella: “Spintonato e minacciato”

L’episodio risalirebbe all’estate del 2016, ma l’imprenditore si sarebbe fatto avanti solo adesso per “paura di ritorsioni”. L’uomo aveva fatto dei lavori per la compagna di Montella, Maria Luisa Cattaneo, anche lei arrestata, accumulando debiti per circa 20mila euro. La donna avrebbe preteso di ripagarlo con solo mille euro. La situazione è degenerata…
A cura di Biagio Chiariello
666 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sui carabinieri arrestati a Piacenza

L’appuntato dei carabinieri Giuseppe Montella, in carcere nell'ambito dell'inchiesta Odysseus della Procura di Piacenza, che ha portato anche al sequestro della caserma della stazione Levante, deve rispondere di un’altra una denuncia. A presentarla, attraverso l'avvocato Stefano Germini, racconta il Tgr Rai Emilia-Romagna, è un artigiano del piacentino, che si è deciso a muoversi solo dopo la notizia degli arresti, dal momento che prima aveva “paura di ritorsioni” da parte del militare.

"Mi ha spintonato e minacciato"

L'episodio risalirebbe all'estate del 2016, conferma all'ANSA il legale. L'artigiano aveva fatto dei lavori per la compagna di Montella, Maria Luisa Cattaneo, anche lei arrestata nell’ambito della stessa inchiesta. La donna, ha riferito l'imprenditore, aveva accumulato debiti per circa 20mila euro. Un giorno si sarebbe presentata in ufficio con mille euro, chiedendogli di firmare per chiudere la questione. Di fronte al rifiuto dell’uomo, lo avrebbe prima minacciato, quindi chiamato in supporto lo stesso Montella che, secondo il racconto dell'artigiano, lo avrebbe spintonato e buttato contro le transenne, minacciandolo a propria volta.

Tentata estorsione e omissione di atti d'ufficio

La discussione poi è proseguita in un bar vicino, dove ancora una volta il carabiniere gli avrebbe messo le mani addosso. Era in borghese, ma "aveva il tesserino ben in vista", spiega il legale dell’artigiano. La denuncia è, tra l'altro, per tentata estorsione e ipotizza anche l'omissione di atti d'ufficio nei confronti dei carabinieri di Pontenure che, intervenuti, non avrebbero fatto nulla.

666 CONDIVISIONI
Caserma carabinieri Piacenza, niente risarcimento per il primo accusatore: "Torturato per un anno"
Caserma carabinieri Piacenza, niente risarcimento per il primo accusatore: "Torturato per un anno"
589.860 di Beppe Facchini
Caserma Levante Piacenza, condannati tutti i carabinieri: 12 anni a Montella
Caserma Levante Piacenza, condannati tutti i carabinieri: 12 anni a Montella
"I carabinieri della Caserma di Piacenza traditori dello Stato": chiesti fino a 16 anni di carcere
"I carabinieri della Caserma di Piacenza traditori dello Stato": chiesti fino a 16 anni di carcere
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni