Screen da Facebook (Christian Gurschler).
in foto: Screen da Facebook (Christian Gurschler).

Il maltempo che sta mettendo in ginocchio l'Italia si sta abbattendo con forza anche sul Trentino Alto Adige, dove da ieri sera è in atto una vera e propria bufera di neve, che ha creato non pochi disagi alle famiglie. Oggi, domenica, 17 novembre, in val Martello, alle 8.50, una valanga si è abbattuta su una zona abitata. Per il momento non si hanno notizie se abbia interessato case oppure strade, ma ha sfiorato le abitazioni. Fortunatamente non risultano feriti, ma la zona è completamente isolata e sono in corso verifiche per accertare l'eventuale presenza di dispersi. Una seconda slavina pochi minuti dopo ha colpito invece la strada che risale nella valle, che non è più percorribile. Per motivi di sicurezza risultano chiuse 30 strade statali e provinciali, come praticamente tutte le strade secondarie di montagna. La statale della val Venosta è bloccata tra Laces e Coldrano per caduta di sassi.Il sindaco Georg Altstätter ha comunicato che domani, lunedì 18 novembre, scuole di ogni ordine e grado e asili resteranno chiusi.

A causa delle avverse condizioni meteorologiche neanche gli elicotteri per i soccorsi possono volare. In queste ore sta nevicando intensamente su tutta la provincia, anche a Bolzano. Sono attualmente 6500 le utenze senza energia elettrica, che si vanno ad aggiungere alle 60mila che già ieri sera erano state colpite da blackout. I danni del maltempo in Alto Adige si sono fatti sentire soprattutto nella zona di Brunico e della val Pusteria. La caduta di alberi carichi di neve ha causato grossi problemi alla viabilità. Tim ha informato di "situazioni di criticità" sia alla rete fissa sia alla rete mobile dovute alla mancanza di alimentazione, in particolare in Val Pusteria, Valle Aurina e Val Badia. L'azienda ha attivato una task force per fronteggiare l'emergenza, cercando di risolvere le situazioni più critiche.Sulle montagne sopra i duemila metri sono caduti tra 120 e 150 cm di neve. Il pericolo valanghe in ampie zone della provincia è elevato. Tra gli ultimi aggiornamenti, c'è anche quello che riguarda l'autostrada del Brennero che è stata chiusa in entrambe le direzioni tra Bressanone e Vipiteno per motivi di sicurezza. L'entrata di Bressanone in direzione nord e l'entrata di Vipiteno in direzione sud sono chiuse al traffico. "Viste le attuali condizioni stradali consigliamo di evitare viaggi non urgenti", è l'appello lanciato dalla Centrale viabilità di Bolzano.