Una giovane donna del Tennessee è stata arrestata con svariate accuse di abusi su minori dopo aver nascosto il figlioletto di appena otto mesi in un freezer. Secondo quanto emerso, la giovane mamma – che si chiama Brittany C. Smith e ha diciannove anni – ha messo il suo bambino in un congelatore inutilizzato che si trovava abbandonato all’esterno di una casa non di sua proprietà per poi chiudere il coperchio. L’episodio è avvenuto la settimana scorsa a Johnson City, città nelle contee di Washington, Carter e Sullivan, nello Stato del Tennesse. Un testimone, stando a quanto scrivono diversi quotidiani americani, avrebbe detto di aver visto una donna che non conosceva avvicinarsi con un bambino in braccio a quel freezer inutilizzato che si trovava nel cortile di casa. Successivamente il testimone sarebbe uscito a parlare con lei che a quel punto era sola nella proprietà e, secondo alcune dichiarazioni fatte alla polizia, si comportava come se fosse sotto l'influenza di qualche sostanza.

Il bambino trovato nel freezer e portato in ospedale – Sarebbero stati poi dei vicini a trovare il bambino nel freezer: all’interno dell’elettrodomestico abbandonato c’era anche un po’ d’acqua. Il piccolo è stato portato in ospedale, ma le sue condizioni non sono state comunicate. Non è chiaro quanto tempo sia rimasto in quel congelatore. La mamma è stata accusata di diversi reati compresa la negligenza e il furto con scasso. Apparirà in tribunale il prossimo 14 febbraio: al momento non è chiaro se ha un avvocato.