174 CONDIVISIONI
26 Maggio 2022
16:50

Dove si trova la strada più stretta di Milano che è anche la più terrificante

Non tutti sanno che a Milano c’è una via conosciuta come la strada più stretta, dove non passa neppure un’automobile, ma anche la più inquietante della città. Scopriamo dove si trova e qual è la sua storia.
A cura di Clara Salzano
174 CONDIVISIONI
La strada più stretta e più inquietante di Milano
La strada più stretta e più inquietante di Milano

Non tutti sanno che a Milano c'è una strada conosciuta come la più stretta della città ma anche come la più inquietante. Si tratta di Via Bagnera che non è un piccolo vicolo malfamato di un'estrema periferia sconosciuta bensì di una stradina proprio nel centro più antico di Milano. Si tratta in realtà di una strada ottocentesca, una delle poche salvate dalle trasformazioni urbanistiche della zona, diventata famosa gli omicidi di Antonio Boggia, il primo serial killer italiano.

Via Bagnera a Milano
Via Bagnera a Milano

Perché via Bagnera è la strada più stretta di Milano

Via Bagnera è una piccola strada silenziosa e non molto soleggiata, situata nel centro di Milano, tra via Santa Marta e via Nerino, non lontano dalla affollata e più mondana via Torino. La via rappresenta uno dei pochi angoli di Ottocento di Milano ancora preservati dalle demolizioni o privatizzazioni che hanno caratterizzato questa città di Milano. Il suo nome deriva dalla presenza, in epoca romana, di bagni pubblici nelle vicinanze. Non ci passa neppure un'automobile in questa strada date le sue dimensioni ridotte ed è per questo che era conosciuta anche come la "stretta".

Via Bagnera è una strada dell’Ottocento conosciuta anche come la
Via Bagnera è una strada dell’Ottocento conosciuta anche come la "stretta"

Il "mostro" di via Bagnera a Milano

Via Bagnera è nota non solo per essere la strada più stretta di Milano ma anche per le tragiche vicende che qui si sono consumate nella prima metà dell'Ottocento. In questa stretta via, una sorta di strettoia a forma di L, aveva il magazzino Antonio Boggia che di mestiere faceva il fuochista. Boggia era un uomo sposato, taciturno, religioso e, apparentemente, non dedito a nessun vizio in particolare. L'uomo oggi è conosciuto come il "mostro" di Milano per le numerose vittime che trascinava proprio nella stretta via Bagnera e uccideva a colpi di scure. Antonio Boggia è considerato il primo serial killer italiano.

Via Bagnera è diventata famosa anche per gli omicidi del serial killer Antonio Boggia
Via Bagnera è diventata famosa anche per gli omicidi del serial killer Antonio Boggia
174 CONDIVISIONI
Sapevi che a Milano c'è una Statua della Libertà: ecco dove si trova
Sapevi che a Milano c'è una Statua della Libertà: ecco dove si trova
Questo è il vicolo più stretto d'Italia
Questo è il vicolo più stretto d'Italia
Dove si trova l'ospedale di Lea: Un nuovo giorno e perché non è a Ferrara
Dove si trova l'ospedale di Lea: Un nuovo giorno e perché non è a Ferrara
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni