240 CONDIVISIONI
4 Gennaio 2022
20:00

Dov’è stato girato Meraviglie di Alberto Angela, le location dal Lago Maggiore a Siracusa

Continua l’appuntamento con le Meraviglie di Alberto Angela e nell’attesa di vedere la nuova puntata, scopriamo quali sono i luoghi che saranno mostrati e raccontati stasera su Rai1.
A cura di Clara Salzano
240 CONDIVISIONI
Alberto Angela conduce la nuova puntata di Meraviglie sulle Isole Borromeo
Alberto Angela conduce la nuova puntata di Meraviglie sulle Isole Borromeo

Stasera va in onda la nuova puntata di Meraviglie, il programma di Alberto Angela che conduce i telespettatori alla scoperta dei tesori della penisola italiana. Dopo il successo delle puntate precedenti in cui uno dei divulgatori più amati della tv ha svelato i segreti di Napoli e le altre bellezze della Campania, Meraviglie torna in onda per condurci in un viaggio di esplorazione da Nord a Sud Italia, partendo dal Lago Maggiore, passando per Orvieto, fino ad arrivare a Siracusa, in Sicilia. Ecco quali sono i luoghi raccontati e mostrati da Alberto Angela stasera su Rai1.

Le Isole Borromeo nel Lago Maggiore
Le Isole Borromeo nel Lago Maggiore

L'Isola Bella, una delle isole Borromeo nel Lago Maggiore

Il viaggio di Alberto Angela alla scoperta dei tesori d'Italia nella nuova puntata di Meraviglie, in onda stasera su Rai1, parte dall'Isola Bella che, insieme alla vicina Isola Madre, costituisce l'arcipelago delle Isole Borromeo posizionate al centro del Lago Maggiore.

Isola Bella nel lago Maggiore
Isola Bella nel lago Maggiore

Il Lago Maggiore, con i suoi paesaggi mozzafiato, le eleganti architetture e il clima mite, è davvero un luogo delle meraviglie, di una bellezza rara, tutta da esplorare. Per Gustave Flaubert le Isole Borromeo erano "il luogo più voluttuoso visto al mondo". La più affascinante e suggestiva delle isole dell'arcipelago è proprio l'Isola Bella che fino al 1630 era solo uno scoglio di pescatori in mezzo al Lago.

Il Palazzo Borromeo sull’Isola Bella
Il Palazzo Borromeo sull’Isola Bella

Isola Bella è di proprietà dei Borromeo, già proprietari dell’isola Madre dal 1501, dal 1630 quando l'isola fu trasformata in un luogo di delizie. Qui i Borromeo fecero infatti costruire il loro meraviglioso Palazzo con giardino, un progetto durato quasi quattrocento anni e che coinvolse i più qualificati architetti, ingegneri, stuccatori, pittori ed ebanisti di quei secoli.

Le Grotte del Palazzo Borromeo
Le Grotte del Palazzo Borromeo

Dalla Sala del Trono, al Salone degli Arazzi e passando per le Grotte, la visita al Palazzo sull'Isola Bella è una delle scoperte più straordinarie da fare. Tutto è conservato perfettamente e rispecchia la potenza e la ricchezza della famiglia Borromeo.

Il Giardino del Palazzo sull’Isola Bella
Il Giardino del Palazzo sull’Isola Bella

Di spettacolare bellezza sono inoltre i Giardini del Palazzo  caratterizzato da dieci terrazze che cambiano colore ad ogni stagione e dal Teatro Massimo, il monumento scenografico con statue, obelischi, fontane e l'unicorno, simbolo araldico della famiglia Borromeo.

La Rocca di Angera

Il viaggio alla scoperta delle Meraviglie di Italia con Alberto Angela continua alla Rocca di Angera che fa parte delle Terre Borromeo che identifica i siti naturali e culturali della famiglia Borromeo. La Rocca di Angera, posizionata ad Angera, sull'estremità meridionale del Lago Maggiore.

La Rocca di Angera
La Rocca di Angera

La Rocca di Angera si compone di cinque corpi di fabbrica che rappresentano le diverse epoche vissute del monumento – l’Ala Scaligera, l’Ala Viscontea, la Torre di Giovanni Visconti, l’Ala dei Borromeo – a partire da proprietà dei Visconti nel 1277 fino all'acquisto da parte di Vitaliano I Borromeo nel 1449 e ai successivi restauri, sempre ad opera della famiglia Borromeo, che hanno restituito al Castello il suo antico splendore.

La Rocca Borromea di Angera sul Lago Maggiore
La Rocca Borromea di Angera sul Lago Maggiore

L'Eremo di Santa Caterina del Sasso a strapiombo sulle sponde del Lago

Restando sempre sul Lago Maggiore, Alberto Angela ci porta a scoprire l'Eremo di Santa Caterina del Sasso. Si tratta di un monastero posto sul lato più selvaggio del lago Maggiore, ad est, nel comune di Leggiuno.

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso
L’Eremo di Santa Caterina del Sasso

La costruzione del complesso di Santa Caterina risale al 1170 quando, secondo la leggenda, il mercante Alberto Besozzi riuscì a scampare ad un naufragio e decise di fare voto a Santa Caterina d'Alessandria e ritirarsi in una grotta sull'eremo per dedicarsi alla preghiera. Nella grotta costruì una cappella dedicata alla santa dove oggi riposano i suoi resti. L'Eremo divenne monastero nel 1300 con i Domenicani e oggi, dopo essere diventato monumento nazionale italiano nel 1914, è retto da alcuni Oblati benedettini.

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso sul Lago Maggiore
L’Eremo di Santa Caterina del Sasso sul Lago Maggiore

Orvieto, la città della Rupe

Il tour delle Meraviglie di Alberto Angela prosegue ad Orvieto, al centro d'Italia. La città è nota perché poggia su un'enorme rupe di tufo che crea con Orvieto una vera e propria scenografia unica al mondo. L'area fu abitata sin dalla preistoria, sulla base di diversi ritrovamenti archeologici fatti.

Orvieto sulla rupe di tufo
Orvieto sulla rupe di tufo

La storia di Orvieto è legata alle grandi città dell'Etruria e fu un importante centro per gli Etruschi, tanto che i Romani ne incrinarono presto il potere. Dopo la caduta dell'Impero Romano, Orvieto divenne dominio dei Goti, tornò florida sotto i Bizantini, fino a ricadere nelle terre delle corti pontificie di cui subì sempre il controllo, anche come Libero Comune, durante le guerre interne tra guelfi e ghibellini, sotto il dominio di varie signorine, dell'Impero napoleonico e infine divenne parte del Regno d'Italia. Oggi visitare Orvieto vuol dire ripercorrerne l'importante e ricca storia.

Il Palazzo Capitano del Popolo di Orvieto
Il Palazzo Capitano del Popolo di Orvieto

Siracusa e l'isola di Ortigia

Il viaggio di Alberto Angela lungo la penisola italiana nella puntata del 4 gennaio 2022 si conclude sull'Isola di Ortigia, in Sicilia. Si tratta della parte più antica di Siracusa da cui si può ripercorrere l'antica storia della città risalente all'età del bronzo. Fu sotto i greci che Siracusa raggiunse una grande importanza e particolare splendore: cuore della vita politica e religiosa della città era appunto Ortigia con il suo porto.

L’Isola di Ortigia in Sicilia
L’Isola di Ortigia in Sicilia

Oggi Ortigia si mostra come un dedalo di vicoli che affacciano sul mare. L'isola è ricca di palazzi e dimore storiche, piazze e giardini, che hanno reso Ortigia patrimonio dell'Umanità per l'Unesco.

L’Isola di Ortigia sul mare
L’Isola di Ortigia sul mare
240 CONDIVISIONI
Dove è stato girato Matrix Resurrections: le location del quarto capitolo della serie
Dove è stato girato Matrix Resurrections: le location del quarto capitolo della serie
Dov'è stato girato Diabolik: le location del film tratto dall'iconico fumetto
Dov'è stato girato Diabolik: le location del film tratto dall'iconico fumetto
Dove è stato girato Spider-Man: No Way Home: le location dell'ultimo film della Marvel
Dove è stato girato Spider-Man: No Way Home: le location dell'ultimo film della Marvel
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni