87 CONDIVISIONI

William e Kate contro l’effetto Harry: il piano per evitare che Charlotte e Louis si sentano “scorte”

Dopo l’uscita di Spare il principe Harry ha dichiarato che la sua speranza è che i nipoti Charlotte e Louis non si sentano “pezzi di ricambio” come lui. William e Kate, però, avrebbero già attuato un preciso piano per evitare che succeda lo stesso anche ai figli.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
87 CONDIVISIONI
Immagine

È passato più di un mese da quando il principe Harry ha lanciato Spare, l'autobiografia shock in cui ha rivelato alcuni dettagli inediti della Royal Family e della sua vecchia vita di corte, dall'assunzione di cocaina a 17 anni ai rapporti difficili con William. Nelle pagine del libro si è soffermato soprattutto sul fatto che fin da piccolo si è sempre sentito trattato come "il pezzo di ricambio" del fratello erede al trono e in alcune interviste successive ha sottolineato che ora la sua speranza era che i nipoti Charlotte Louis non subiscano lo stesso trauma. Oggi, però, è emersa una novità che cambierà le carte in tavola: i principi del Galles starebbero facendo qualcosa di ben preciso per evitare "l'effetto Harry" ai figli che non hanno "la corona in tasca".

Come stanno crescendo i figli di William e Kate

Se da un lato il futuro del principino George è "già scritto", visto che è al secondo posto nella linea di successione al trono, la stessa cosa non vale per i suoi fratelli Charlotte e Louis. Su di loro Harry in un'intervista al The Telegraph aveva dichiarato: "Di quei tre bambini almeno uno finirà come me, il ricambio. E questo mi fa male, mi preoccupa". A corte, però, i genitori dei piccoli starebbero già facendo qualcosa per far sì che la storia non si ripeta. Katie Nicholl, esperta reale che ha lanciato il post Dynasty, ha spiegato che la monarchia è cambiata in modo drastico rispetto a 30 anni fa. Kate e William ne sono l'esempio materiale, basti pensare al fatto che stanno provando a dare a tutti e 3 i figli un'infanzia "normale" come quella dei loro coetanei.

Perché Charlotte e Louis sono diversi da Harry

George, Charlotte e Louis non sarebbero trattati in modo diverso in base alla posizione che occupano nella linea di successione al trono. Che si tratti di un evento ufficiale, della scelta della scuola o di un intimo momento familiare, non importa, i principini sono rimasti su un piano di parità e, almeno al momento, nessuno ha un ruolo più rilevante dell'altro. Rispetto a Harry, si stanno godendo l'infanzia lontani dai riflettori tra le campagne del Norfolk, dove possono giocare all'aria aperta con gli animali senza preoccuparsi di regole o etichette. Per ora, dunque, nessuno dei tre si sentirebbe uno "spare": le accuse di Harry sono infondate?

87 CONDIVISIONI
Perché Kate Middleton non vuole che Louis e Charlotte si sentano messi in ombra da George
Perché Kate Middleton non vuole che Louis e Charlotte si sentano messi in ombra da George
George, Charlotte e Louis: perché i principini non possono sedere a tavola con William e Kate
George, Charlotte e Louis: perché i principini non possono sedere a tavola con William e Kate
Charlotte "imita" Kate Middleton, Louis coi pantaloni lunghi: i principini all'incoronazione di Carlo
Charlotte "imita" Kate Middleton, Louis coi pantaloni lunghi: i principini all'incoronazione di Carlo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni