La morte della Regina Elisabetta II
14 Settembre 2022
13:54

Tutte le regole da rispettare per la camera ardente della regina Elisabetta II a Westminster Hall

Il 14 settembre si apre la camera ardente della regina Elisabetta: il pubblico potrà entrare 24 ore su 24, ma rispettando alcune rigide regole. Dall’abbigliamento al cellulare, come prepararsi alla visita.
A cura di Beatrice Manca
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte della Regina Elisabetta II

La regina Elisabetta lascerà per l'ultima volta Buckingham Palace: il feretro sarà accompagnato a Westminster Hall, dove il pubblico potrà rendere omaggio alla defunta sovrana prima dei funerali di stato che si svolgeranno lunedì 19 settembre. La bara, chiusa come da tradizione, sarà situata su una piattaforma rialzata e, all'arrivo, si svolgerà una funzione religiosa a cui parteciperanno re Carlo e alcuni membri della famiglia reale. La camera ardente si apre ufficialmente mercoledì 14 settembre alle 17 (ora locale) e sono attese migliaia e migliaia di persone: chi vuole recarsi a Westminster deve prepararsi a lunghissime code, lunghe fino a 30 ore, e a rispettare alcune rigide regole. Per assicurarsi che l'evento si svolga senza intoppi, infatti, il Department for Digital, Culture, Media and Sport ha stilato un preciso vademecum: cosa portare, come comportarsi e come vestirsi per la camera ardente della regina Elisabetta.

Come funziona la coda per la camera ardente

Il grande pubblico potrà rendere omaggio alla defunta sovrana passando davanti alla bara a Westminster Hall: la camera ardente sarà aperta 24 ore al giorno dalle 17:00 di mercoledì fino alle 6:30 del 19 settembre. Il feretro, sorvegliato ventiquattr'ore su ventiquattro dalle guardie, sarà avvolto dallo stendardo reale con il globo e lo scettro posti in cima. Generalmente le bare della famiglia reale sono rivestite di piombo e rimangono chiuse anche prima del funerale, per prevenire il decadimento. Chi desidera partecipare deve affrontare ore e ore di fila (perfino più di 24) quindi è bene prepararsi in anticipo. Una volta raggiunto il fondo della coda si riceve un braccialetto colorato – un po' come succede agli eventi – che permette di uscire e entrare dalla fila per prendere da mangiare o per usare il bagno. Attenzione a cosa si porta nello zaino: è meglio controllare in anticipo di non avere nulla di vietato per non farsi cogliere impreparati dai controlli all'ingresso.

Le persone in coda a Londra
Le persone in coda a Londra

Le regole da rispettare nella camera ardente

Vista la durata delle code è consigliato portare con sé cibo, bevande e medicinali in caso di bisogno. Attenzione però: all'ingresso ogni visitatore verrà perquisito quindi è bene arrivare preparati ai controlli, in stile aeroporto, per non rischiare di vedersi respinti o di aumentare inutilmente l'attesa. Niente oggetti appuntiti e rumorosi, quindi, ma neanche cibo o bevande. Non si può entrare con zaini troppo grandi, cestini da picnic, sedie pieghevoli e bisogna lasciare a casa gli amici a quattro zampe (corgi inclusi). All'interno bisogna rispettare il momento di lutto con un abbigliamento consono e mantenendo il silenzio: non si può fotografare né filmare il catafalco. Ecco un vademecum pratico con tutte le regole previste dal governo.

  • Non si può entrare con la valigia, ma è previsto un deposito bagagli dove lasciarle senza perdere il posto in coda.
  • Si può entrare con un piccolo bagaglio, come uno zaino o una borsa, che rispetti le dimensioni 40 x 30 x 20 cm. Consigliata la chiusura con la cerniera, in modo da agevolare i controlli.
  • È consigliato portarsi cibo e bevande per la coda, ma andranno consumati prima di entrare nella sala.
  • Le bottiglie trasparenti di acqua sono consentite, ma devono essere svuotate prima dei controlli.
  • È consigliato portare un piccolo power bank portatile per ricaricare il telefono.
  • Chi ha bisogno di portare con sé farmaci o attrezzature mediche deve spiegarlo agli agenti di sicurezza presenti.
  • I telefoni vanno spenti – o tenuti in modalità silenziosa – all'ingresso della camera ardente.
  • All'interno non si può fotografare né filmare, neanche con il cellulare.
  • Sono vietati gli oggetti appuntiti o pericolosi, come coltelli, coltellini svizzeri, forbici, posate e cacciaviti.
  • Vietati anche gli spray per la difesa personale e tutti gli oggetti rumorosi: fuochi d'artificio, bombole di fumo, trombe d'aria, razzi, fischietti, dispositivi laser.
  • Non si possono lasciare omaggi come peluche, lettere o cartelli: i fiori dovranno essere consegnati prima nella apposita area dedicata a Green Park.
  • Vietati i messaggi pubblicitari o le iniziative di marketing.
  • Non si può entrare portando con sé cesti da pic nic, sedie pieghevoli, sacchi a pelo e in generale attrezzatura da campeggio.
  • L'abbigliamento deve essere consono: niente slogan politici sulle magliette e niente scollature eccessive.
  • Non si possono portare gli animali domestici (ad eccezione dei cani guida).
  • In generale, bisogna rispettare il momento di lutto con silenzio e raccoglimento.
226 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni