12 Febbraio 2022
10:39

Kim Kardashian odiava il look col volto coperto del Met Gala: “Ho combattuto per non indossarlo”

Ricordate Kim Kardashian in nero dalla testa ai piedi al Met Gala 2021? Il look con passamontagna e strascico di Balenciaga che le ha coperto ogni lembo di pelle è diventato ormai iconico ma in quanti sanno cosa ha pensato la star la prima volta che lo ha indossato?
A cura di Valeria Paglionico

Kim Kardashian riesce sempre a far parlare di sé, anche quando copre totalmente le forme esplosive che l'hanno resa famosa. È proprio quanto successo al Met Gala 2021, dove ha fatto non poco scalpore presentandosi sul red carpet in total black con passamontagna e guanti, non lasciando neppure un lembo di pelle nudo. Quel look Haute Couture firmato Balenciaga è diventato leggendario e iconico, tanto che ancora oggi sono moltissimi coloro che vanno alla ricerca del suo significato simbolico. In quanti, però, sanno qual è stata la reazione della regina dei social la prima volta che ha indossato l'outfit?

La prima reazione di Kim Kardashian di fronte al look Balenciaga

Ricordate Kim Kardashian in nero dalla testa ai piedi con maschera e strascico al Met Gala? Oggi si torna a parlare di quel look Balenciaga per un motivo ben preciso: la regina dei selfie inizialmente lo ha odiato, tanto da aver pensato di non indossarlo affatto, soprattutto per un red carpet tanto ambito come quello del noto evento di moda newyorkese. In un'intervista rilasciata a Vogue la star ha infatti dichiarato: “Ho combattuto per non indossarlo. Mi chiedevo: perché dovrei coprirmi la faccia con la maschera? Demna Gvasalia e il team di Balenciaga dicevano: Questo è un gala in costume, non è una festa di Vanity Fair in cui tutti sono belli. C'è un tema e devi indossare la maschera. Questo è il look".

Kim Kardashian in Balenciaga
Kim Kardashian in Balenciaga

Il significato simbolico del look iconico di Kim Kardashian

Alla fine la Kardashian ha seguito il consiglio dello stilista visionario ed è passata alla storia con l'outfit iconico. Sebbene sia diventata protagonista di innumerevoli meme sui social, in verità ha trasmesso diversi messaggi simbolici con quella precisa scelta di stile, da un omaggio alle donne afghane a dei riferimenti alla moda del passato. Come se non bastasse, ha dimostrato che, in un'epoca in cui spopolano nude look e dettagli rivelatori (cose che lei stessa sfoggia spesso su social e red carpet), per fare scalpore bisogna coprirsi. Con il passamontagna Kim ha sfilato "in incognito" ma, nonostante il volto coperto, è rimasta chiaramente riconoscibile attraverso la sua iconica silhouette a clessidra.

Kim Kardashian e Kanye West in total black al Met Gala
Kim Kardashian e Kanye West in total black al Met Gala
Perché Kim Kardashian ha coperto il viso al Met Gala: elogio della maschera e dell'anonimato nella moda
Perché Kim Kardashian ha coperto il viso al Met Gala: elogio della maschera e dell'anonimato nella moda
Kim Kardashian
Kim Kardashian "in incognito" al Met Gala 2021: il misterioso red carpet a volto coperto
Kim Kardashian al Met Gala con l'abito iconico di Marilyn Monroe (che vale oltre 4 milioni di euro)
Kim Kardashian al Met Gala con l'abito iconico di Marilyn Monroe (che vale oltre 4 milioni di euro)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni