17 Gennaio 2022
12:59

I reali d’Olanda dicono addio alla carrozza d’oro: nasconde un simbolo di razzismo e schiavitù

I reali d’Olanda hanno detto addio all’iconica carrozza d’oro che per generazioni li ha accompagnati a cerimonie ed eventi ufficiali. Il motivo? Un dipinto sulla fiancata è stato aspramente criticato per essere simbolo di razzismo e schiavitù.
A cura di Valeria Paglionico

Chi ha detto che la Royal Family inglese è l'unica che, complici i titoli e l'appartenenza alla classe aristocratica, vive tra sfarzi e privilegi? La verità è che anche nel resto d'Europa i re e le regine passano le loro giornate tra meravigliosi palazzi, eventi glamour ufficiali e look all'insegna del bon-ton. Ad aver attirato l'attenzione dei media nelle ultime ore sono stati i reali olandesi, che hanno deciso di dire addio a uno dei mezzi di trasporto simbolo della loro famiglia da generazioni. Di cosa si tratta? Delle controversa carrozza d'oro: ecco per quale motivo hanno deciso di rottamarla nonostante abbia accompagnato i Royals d'Olanda per centinaia di anni.

Il dipinto dal significato controverso

Guglielmo Alessandro e Máxima Zorreguieta sono gli attuali sovrani d'Olanda e hanno appena annunciato qualcosa di rivoluzionario: diranno addio all'iconica carrozza d'oro. Si tratta di un cocchio dorato dallo stile fiabesco, viene trainato da cavalli e per decenni ha accompagnato i Royals a matrimonio ed eventi ufficiali. Il motivo per cui verrà chiusa in garage? È finita al centro delle polemiche a causa di un dipinto sulla fiancata sinistra intitolato Tributo dalle colonie. Raffigura persone nere e asiatiche (una di loro è inginocchiata) mentre offrono merci come cacao e canna da zucchero a una giovane donna bianca seduta sul trono. Nella scena, inoltre, viene mostrato anche un ragazzo bianco che consegna un libro a un bambino nero e la cosa particolare è che nel 1896 il pittore olandese Nicolaas van der Waay definì l'opera con il nome "la civilizzazione". È chiaro, dunque, il motivo per cui la carrozza è finita al centro di un dibattito su razzismo e schiavitù, costringendo i reali a rottamarla per non alimentare ulteriori polemiche.

La carrozza d’oro della Royal Family olandese
La carrozza d’oro della Royal Family olandese

L'annuncio dei reali olandesi

In un video messaggio ufficiale il re Guglielmo ha annunciato la decisione dicendo: "Non possiamo riscrivere il passato. Possiamo cercare di accettarlo insieme. Questo vale anche per il passato coloniale. Fin quando ci saranno persone che nei Paesi Bassi avvertono quotidianamente il dolore della discriminazione, il passato getterà ancora la sua ombra sul presente. Il semplice divieto di oggetti e simboli storici non è certo una soluzione ma il Gouden Koets potrà essere nuovamente utilizzato solo quando i Paesi Bassi saranno pronti per questo. Attualmente non è il caso". I reali d'Olanda, dunque, non si aggireranno più tra le strade della capitale nella carrozza gold ma di sicuro riusciranno a trovare un nuovo mezzo di trasporto altrettanto lussuoso.

I reali d'Olanda danno il via all'estate con i look coordinati
I reali d'Olanda danno il via all'estate con i look coordinati
13.585 di Stile e trend
I reali d'Olanda trendy in coordinato: danno il via all'estate tra chemisier e look bianchi
I reali d'Olanda trendy in coordinato: danno il via all'estate tra chemisier e look bianchi
Amanda Gorman, la poetessa scelta da Biden, è il simbolo contro il razzismo e la misoginia di Trump
Amanda Gorman, la poetessa scelta da Biden, è il simbolo contro il razzismo e la misoginia di Trump
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni