20 Gennaio 2023
14:00

Come si ricicla l’aereo passeggeri più grande del mondo (e quanto costa)

Dal 2021 non si produce più l’Airbus A380, l’aereo passeggeri più grande del mondo, perché troppo costoso e consuma troppo: ecco come riciclare o rottamare l’iconico aeromobile.
A cura di Clara Salzano
L’Airbus a380
L’Airbus a380

L'Airbus A380 è l'aereo passeggeri più grande del mondo. Si tratta di un aereo di linea quadrimotore con due ponti completi che per le sue dimensioni e i suoi consumi è stato considerato troppo costoso per cui la sua produzione è stata dismessa nel 2021. Sono dunque trascorsi solo pochi decenni da quando Airbus A380 sia stato lanciato nel 2005 per poi essere oggi in estinzione. L'iconico aereo è stato costruito solo nella versione A380-800, che ha spazio per 525 passeggeri o fino a 853 ed Airbus ha finito per costruire solo 251 dell'A380, di meno di quanti ne fossero previsti inizialmente. Oggi risulta dunque un tema centrale il come riciclare o rottamare gli Airbus A380, troppo cari anche per viaggiare.

Un Airbus A380 in volo
Un Airbus A380 in volo

Esistono vari modi per riciclare un vecchio aereo, quando si tratta però del velivolo passeggeri più grande al mondo le complicazioni aumentano ed è per questo che esistono solo poche aziende in grado di farlo. Tarmac Aerosave è una delle società leader in grado di recuperare i vecchi aeromobili che non volano più. Dal 2007 Tarmac Aerosave ha riciclato oltre 300 aeromobili, di cui sei A380. La maggior parte degli Airbus A380 rottamati volavano con aziende quali Air France, Singapore Airlines ed Emirates e sicuramente non è stato facile perché questo tipo di aereo ha mercato di riutilizzo limitato delle sue parti.

Un Airbus A380 prima che smettesse di volare
Un Airbus A380 prima che smettesse di volare

Bisogna partire dal materiale di cui è fatto l'Airbus A380 che, essendo alluminio, fortunatamente, rende più semplice il riciclo delle varie parti. Si smembra infatti l'aeromobili nelle sue varie componenti e si rimuovono i pezzi che possono continuare ad essere usato su altri aerei come i motori, il carrello di atterraggio, i componenti elettronici e parte dell'avionica. Altre parti dell'aereo possono anche essere usate a fini formativi per scuole e strutture di formazione in campo aeronautico, ingegneristico e tecnico.

Un aereo in fase di rottamazione
Un aereo in fase di rottamazione

Successivamente si passa alla gestioni dei rifiuti dell'aereo, cioè le parti che non possono essere più riutilizzate, e quindi i pezzi vanno separati in base al materiale che sia alluminio, titanio, rame, etc. Un altro modo per riciclare le parti di un aereo è metterle all'asta per gli appassionati. Infatti nel 2022 Airbus, per raccogliere fondi di beneficenza, ha messo all'asta centinaia di parti di un ex A380 di Emirates e un bar della cabina business è stato venduto per circa 50.000 dollari. Attualmente non esistono normative specifiche in materia di riciclo di vecchi aeromobili ma Tarmac riesce a recuperare oltre il 90% del peso del velivolo e riciclare fino all'ultime vite possibile. Il costo per un'operazione del genere si aggira sui milioni di euro.

Quanto costa lo yacht più grande del mondo
Quanto costa lo yacht più grande del mondo
All'asta pezzi di aereo: dai water ai sedili, finisce l'era del velivolo più grande al mondo
All'asta pezzi di aereo: dai water ai sedili, finisce l'era del velivolo più grande al mondo
Ha preso il volo l'aereo più grande del mondo: misura più di un campo da calcio
Ha preso il volo l'aereo più grande del mondo: misura più di un campo da calcio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni