13 Luglio 2022
11:17

Matilda De Angelis e la battaglia con l’ansia: “L’acne è stata un sintomo, non la causa”

L’attrice Matilda De Angelis si è mostrata su Instagram al naturale, con gli occhi bagnati di lacrime: in un lungo post ricorda che non c’è nulla di male a sentirsi vulnerabili e a chiedere aiuto.
A cura di Beatrice Manca

L'attrice Matilda De Angelis si è aperta su Instagram, condividendo con i follower un lungo e toccante post in cui riflette sull'ansia e sulla necessità di aprirsi alla fragilità anziché ricacciarla in nome di una "perfezione irrealizzabile". A soli 26 anni De Angelis ha già una carriera internazionale di tutto rispetto: ha recitato in The Undoing, L'incredibile storia dell'Isola delle Rose e Leonardo. L'anno scorso l'abbiamo vista in versione super chic al Festival di Sanremo, e ora si gode il nuovo amore con l'attore Pietro Castellitto. Anche se l'attrice ha sempre parlato apertamente della sua battaglia con l'acne, adesso ha deciso di andare più a fondo, parlando del "macigno sul petto" che si è portata dentro per anni.

Matilda De Angelis si mostra al naturale

Su Instagram Matilda De Angelis ha sempre parlato con schiettezza ai suoi follower dell'acne: i segni sul viso sono stati per lei fonte di insicurezza e difficili da accettare. Ma le imperfezioni fanno parte di noi: per questo l'attrice ha deciso di mostrarsi al naturale su Instagram, senza make up, distruggendo la patina di finta perfezione che impera sui social. Non solo: ha voluto mandare ai suoi follower un potente messaggio di amore verso se stessi. Il nuovo post ricorda l'importanza di essere vulnerabili: l'attrice ha condiviso alcuni scatti con gli occhi lucidi, in un momento di spontaneo e sincero sconforto.

Il post di Matilda De Angelis sull'ansia

In occasione dell'Acne Awareness Month l'attrice ha condiviso una riflessione pubblica in cui racconta sinceramente un malessere con cui convive da tre anni e il percorso verso la guarigione. L'acne, spiega, non è stata la causa dell'ansia da cui soffre, bensì un sintomo. L'attrice ha parlato di "un macigno sul petto" che le impediva di respirare e della paura che qualsiasi cambiamento potesse rompere il fragile equilibrio a cui si aggrappava:

Ho iniziato a soffrire di ansia ormai quasi tre anni fa. La sensazione di stordimento che provoca è difficile da spiegare (…) Per me l’acne è stato il sintomo di questo grande male, anche se per tanto tempo ho pensato che ne fosse la causa. Bisogna imparare ad essere vulnerabili, a cercare aiuto, ad aprirsi rispetto alle proprie fragilità, a rispettare i tempi e gli spazi che ci sono consoni, bisogna imparare a non essere nemici di noi stessi, a rispettarci nelle nostre zone di luce come in quelle d’ombra. Io sto imparando che non posso controllare tutto nella vita (…). Capire chi siamo, cosa vogliamo, di cosa abbiamo bisogno, quali persone, cose, situazioni ci fanno bene e quali no è necessario per crescere e guarire. E alla fine ridiamo, che col tempo tutto passa. O quasi.

Il post si conclude con un messaggio di speranza, sottolineando la necessità di chiedere aiuto: "Capire di cosa abbiamo bisogno è necessario per guarire – conclude – e alla fine ridiamo, che col tempo tutto passa".

Matilda De Angelis e la battaglia contro l'acne:
Matilda De Angelis e la battaglia contro l'acne: "Il mio viso è un campo di fragoline ma va bene così"
Matilda De Angelis e il coraggio di mostrare il viso senza trucco e con l'acne
Matilda De Angelis e il coraggio di mostrare il viso senza trucco e con l'acne
Matilda De Angelis mostra i brufoli ed è paladina di body positivity:
Matilda De Angelis mostra i brufoli ed è paladina di body positivity: "L'ho fatto per accettarmi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni