352 CONDIVISIONI
5 Giugno 2022
19:51

Nadal vince il Roland Garros giocando sotto iniezioni, la rivelazione shock: “Meglio non dirlo”

Rafael Nadal dopo aver vinto il Roland Garros 2022 ha rivelato di aver giocato l’intero torneo facendo un numero indefinito di iniezioni sul nervo per addormentare il piede infortunato.
A cura di Michele Mazzeo
352 CONDIVISIONI

Rafael Nadal ha riscritto ancora una volta la storia del tennis vincendo per la quattordicesima volta il Roland Garros e centrando il suo 22° trionfo in un torneo del Grande Slam all'età di 36 anni. Sulla terra parigina il campionissimo spagnolo, che era reduce da un periodo di stop per la frattura da stress alle costole e per quel grave problema al piede che lo tormenta ormai da anni, ha d'incanto superato tutti gli acciacchi e si è fatto strada nel tabellone dovendo affrontare anche i migliori al mondo come Novak Djokovic ai quarti e Alexander Zverev in semifinale (con quest'ultimo che è stato costretto al ritiro per un brutto infortunio) e arrivando a dominare la finale con un Casper Ruud, incapace di opporre alcuna resistenza a quello che è stato il suo maestro, spazzato via in tre set con un netto 6-3/6-3/6-0.

A sorprendere, più che l'essere arrivato in finale e averla vinta per la quattordicesima volta, è la resistenza fisica mostrata dal 36enne di Manacor che si è presentato a Parigi per l'inizio del torneo con un piede praticamente fuori uso. Cosa che dopo il successo contro il norvegese ha rivelato lui stesso: "Se non ci avessi creduto non sarei stato qui, ma è comunque una grande sorpresa. Sono stato fuori un mese e mezzo per la frattura da stress alle costole e poi continuo ad avere il problema al piede" ha infatti detto Rafa Nadal dopo aver in qualche modo smentito le voci su un possibile ritiro immediato dalle competizioni.

Come ha fatto dunque l'ex numero uno del mondo ad affrontare le due settimane sulla terra rossa di Parigi riuscendo ad arrivare fino in fondo senza aver risolto il doloroso e invalidante infortunio al piede? A dare una risposta a questa domanda è lo stesso Nadal che ha rivelato di aver giocato l'intero torneo grazie ad una serie di infiltrazioni endovena di antidolorifici che di fatto gli addormentavano il piede non facendogli sentire il dolore. "Il piede a Roma non era gestibile. Qui mi ha seguito il dottore per due settimane, ho giocato con delle infiltrazioni, un'iniezione sul nervo che addormentava il piede" ha difatti rivelato l'ex numero uno del mondo ai microfoni di Eurosport nell'intervista rilasciata dopo la premiazione.

Su quante iniezioni sul nervo ha dovuto fare per riuscire a giocare e vincere tutti i match che ha dovuto affrontare in questo Roland Garros 2022 Rafael Nadal ha deciso di glissare lasciando però intendere che non sono state affatto poche: "Meglio che non ve lo dica" è stata infatti la risposta dell'attuale recordman di tornei dello Slam vinti a chi chiedeva quante infiltrazioni ha fatto nel corso dell'intero torneo parigino. Non sapremo dunque il numero esatto, ma di certo non sono state poche.

352 CONDIVISIONI
Fritz batte Auger-Aliassime ed è in semifinale alle ATP Finals, vince pure Rafa Nadal
Fritz batte Auger-Aliassime ed è in semifinale alle ATP Finals, vince pure Rafa Nadal
Dragowski miracolato, i compagni ancora sotto shock:
Dragowski miracolato, i compagni ancora sotto shock: "Una delle cose più brutte mai viste"
Argentina sotto shock, atmosfera pesante sul pullman: Messi si alza e fa un discorso
Argentina sotto shock, atmosfera pesante sul pullman: Messi si alza e fa un discorso
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni