1.249 CONDIVISIONI
27 Gennaio 2022
14:19

Criscitiello deride Berrettini in TV, Bertolucci sdegnato: “La spocchia di un direttore, vergogna!”

L’ironia fuori luogo utilizzata dal direttore di Sportitalia, Michele Criscitiello, nel parlare del tennis, degli Australian Open e della prossima partita di Matteo Berrettini contro Rafa Nadal fa sbottare Paolo Bertolucci: “Mancanza di rispetto verso campioni sportivi a livello mondiale. Vergogna!!”.
A cura di Maurizio De Santis
1.249 CONDIVISIONI
Michele Criscitiello (Sportitalia) fa ironia sulla semifinale degli Australian Open che vedrà in campo Matteo Berrettini contro Rafa Nadal.
Michele Criscitiello (Sportitalia) fa ironia sulla semifinale degli Australian Open che vedrà in campo Matteo Berrettini contro Rafa Nadal.

Matteo Berrettini è in semifinale agli Australian Open e contro Rafa Nadal – un totem del tennis mondiale – va in campo per scrivere un'altra bella pagina dello sport internazionale. Venerdì 28 gennaio, alle 4.30 del mattino, chi potrà se ne starà incollato davanti alla tv per assistere a un match storico per il nostro Paese. Chi potrà, mentre è in viaggio per recarsi al lavoro, a scuola, all'università maledirà le zone d'ombra che fanno saltare lo streaming dell'incontro. Chi potrà, anche se non è appassionato, farà il tifo ugualmente per Matteo.

L'italiano, che nella Top 10 del Ranking Atp è attualmente sesto, proverà a battere lo spagnolo (quinto), a regalarsi un'altra prestazione da sogno dopo la battaglia di nervi contro Monfils, a farci urlare "sììììììì" a ogni suo colpo mentre l'aroma del caffè si sparge dentro casa, a conquistare un successo che sarebbe pazzesco, mai accaduto prima nella storia del tennis tricolore e iridato. Sarà come l'Italia che batte la Spagna e va in finale a Wembley e chissà che quel "it's coming Rome", utilizzato dagli Azzurri per prendersi la rivincita sugli inglesi che li davano già per sconfitti, non possa portare bene al tennista capitolino. Magari tornerà nell'Urbe e in pugno stringerà un trofeo. E quand'anche non dovesse riuscirci, meriterà lo stesso un grande applauso. Sarà sugli scudi.

Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, con ogni probabilità non darà nemmeno la notizia. A giudicare dall'ironia che appare fuori luogo, dal ruolo di bastian contrario dissacrante che recita a braccio (ma sbaglia i tempi delle battute), forse affronterà l'argomento di sfuggita, a margine di qualche chiacchiera e di bombe di mercato.

Basta ascoltare il dialogo durante il collegamento della più recente trasmissione per capire perché Paolo Bertolucci abbia reagito in maniera così piccata a quello spettacolo andato in onda a mo' di sketch, alla vigilia di una partita cruciale e molto importante. Braccio d'oro, così era definito l'ex tennista per il suo talento e oggi commentatore in tv, sbotta. Sui social condivide lo sdegno per quell'atteggiamento: "La spocchia di un direttore… mancanza di rispetto verso campioni sportivi a livello mondiale. Vergogna!!".

La replica piccata di Paolo Bertolucci alla "spocchia" di Michele Criscitiello sugli Australian Open e la partita di Matteo Berrettini.
La replica piccata di Paolo Bertolucci alla "spocchia" di Michele Criscitiello sugli Australian Open e la partita di Matteo Berrettini.

Cosa aveva detto Criscitiello? Azionate il rewind e tornate al momento della trasmissione in cui inizia il collegamento con un marchio legato al betting. Si parla degli Australian Open e della grande attesa che c'è per la partita di Berrettini contro Nadal. E attacca: "A noi non ce ne frega niente, te lo dico – ribatte al giornalista durante la trasmissione -. Cos’è questa presunzione? L’Australian Open…". Alla domanda sui precedenti tra Berrettini e Nadal continua nella recita. "Non lo so e manco me ne frega. Non me ne può fregar de meno". E ancora, manifestando finto stupore per le vittorie e la qualificazione dell'italiano, dice: "Ma quindi Berrettini è andato avanti mi stai dicendo?".

Il momento più alto e basso allo stesso tempo è quando in studio gli ospiti, che stanno al gioco, scherzano e gli suggeriscono che per vedere la sfida contro Nadal deve alzarsi presto… verso le 5 del mattino. "Se mi sveglio mi riaddormento dopo tre secondi – dice Criscitiello – a vedere quella pallina che va avanti e indietro per sette ore". Bertolucci trasecola e incalza il direttore di Sportitalia sui social scrivendo a lui direttamente. Lo tagga su Twitter e gli dice: "Solo per informarla caro Direttore che io mi sono addormentato nel vedere Milan -Juventus e pensare che erano le 21!". Sipario, tutti a bere un tè (o un caffè) caldo.

1.249 CONDIVISIONI
Shapovalov perde la testa col pubblico italiano, urla isteriche: "State zitti ca**o!"
Shapovalov perde la testa col pubblico italiano, urla isteriche: "State zitti ca**o!"
Montepremi Atp Madrid Open 2022, quanto guadagna chi vince il Masters 1000: il prize money
Montepremi Atp Madrid Open 2022, quanto guadagna chi vince il Masters 1000: il prize money
Esordio vincente per Sinner agli Internazionali d'Italia: batte Martinez e sfiderà Fognini a Roma
Esordio vincente per Sinner agli Internazionali d'Italia: batte Martinez e sfiderà Fognini a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni