1.282 CONDIVISIONI
8 Giugno 2022
15:05

Berrettini non stecca il ritorno in campo, Albot battuto in 3 set: è ai quarti a Stoccarda

Matteo Berrettini ha battuto in tre set Radu Albot negli ottavi di finale del torneo ATP 250 di Stoccarda. Il tennista italiano tornato in campo dopo l’operazione alla mano, ora affronterà uno tra Sonego e Struff.
A cura di Marco Beltrami
1.282 CONDIVISIONI

Matteo Berrettini non ha steccato il ritorno in campo negli ottavi di finale del torneo ATP 250 di Stoccarda dopo la lunga assenza legata all’operazione alla mano. Il tennista italiano numero 10 al mondo, che non giocava una partita da metà marzo, ha battuto per la terza volta in carriera il moldavo Radu Albot, 121° al mondo e proveniente dalle qualificazioni. Un buon test per Matteo che, eccezion fatta per un passaggio a vuoto nel secondo parziale, è riuscito a restare sul pezzo anche nel momento difficile imponendosi alla fine con il risultato di 6-2, 4-6, 6-3. E alle porte ora potrebbe esserci ai quarti un derby con Sonego.

C'era grande curiosità sulle condizioni di Matteo Berrettini dopo il lungo stop. Certamente Albot era sulla carta un avversario ampiamente alla portata, ma le indicazioni arrivate sull'erba tedesca sono state importanti per capire come sta il giocatore italiano. Quest'ultimo non ha avuto particolari problemi in avvio ad imporre il suo gioco sfruttando il servizio, e la sua potenza. Inutili i tentativi del moldavo di spostare il confronto sul piano del tocco, con Matteo che non gli ha mai concesso la possibilità di entrare nel match. Break in apertura e primo set che è scivolato in poco più di mezz'ora con il punteggio di 6-2 a favore del tennista italiano, praticamente mai in difficoltà.

Nel secondo parziale le cose sembravano scorrere via sul binario di quello precedente, anche se Matteo non ha sfruttato diverse palle break. Una situazione che ha destabilizzato probabilmente Berrettini, che ha pagato dazio al periodo di pausa forzato. Sono arrivati così diversi errori e incertezze che hanno restituito fiducia ad Albot, protagonista anche di una striscia di 8 punti a 1. Break in suo favore e allungo decisivo per chiudere sorprendentemente 6-3. Il match è diventato così più equilibrato nel terzo e decisivo set, dove però il giocatore italiano ha ritrovato la quadra e soprattutto l'incisività in battuta imponendosi 6-3.

Adesso Berrettini avrà tutto il tempo di recuperare in vista della sfida dei quarti di finale del torneo ATP 250 di Stoccarda in programma già domani. L'avversario del numero 10 del mondo, sarà il vincente del match che si disputerà a seguire tra Struff (103° ATP) e l'altro azzurro Lorenzo Sonego (32° ATP), reduce dal successo su Paire. Le possibilità di assistere ad un derby italiano che potrebbe permettere ad un nostro giocatore di accedere in semifinale. Il tabellone è abbastanza buono nella parte bassa, con gli avversari più ostici nell'altra metà quella del primo giocatore del seeding Tsitsipas.

1.282 CONDIVISIONI
Berrettini è un martello inarrestabile: va in finale a Gstaad, distrutto Thiem in due set
Berrettini è un martello inarrestabile: va in finale a Gstaad, distrutto Thiem in due set
Berrettini torna in campo e vince, batte Gasquet ed è ai quarti del 250 di Gstaad
Berrettini torna in campo e vince, batte Gasquet ed è ai quarti del 250 di Gstaad
Kyrgios conferma l'astio per la terra rossa e polemizza con l'ATP:
Kyrgios conferma l'astio per la terra rossa e polemizza con l'ATP: "A che servono questi tornei?"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni