Nel corso della prima manche dello slalom gigante di Adelboden in Svizzera l'americano Tommy Ford ha sbagliato traiettoria mentre stava giungendo al traguardo, ha perso il controllo degli sci ed è finito contro una delle porte. Ford ha travolto anche degli addetti fermi a bordo pista ed ha perso conoscenza per la caduta, pare abbia battuto la testa. Subito soccorso è stato portato in ospedale con l'elicottero. Lo sciatore ha subito anche un infortunio al ginocchio destro, che pare molto serio.

Incidente per Tommy Ford nel gigante di Adelboden

Momenti di grande paura in Svizzera dove nel secondo gigante maschile valido per la Coppa del Mondo di Sci lo sciatore americano Tommy Ford è caduto mentre iniziava a vedere il traguardo. Ford ha sbattuto violentemente la testa e ha perso conoscenza e nella caduta è finito su due addetti della pista. I soccorsi sono arrivati velocemente e lo sciatore è stato portato in elicottero in ospedale. La prima manche dello slalom gigante è stata a lungo ferma per permettere i soccorsi a Ford, ma anche per sistemare al meglio la pista. La Federazione Sci degli Stati Uniti ha fatto sapere che mentre si recava in ospedale Tommy Ford aveva fortunatamente già ripreso conoscenza e ha parlato anche con i soccorritori che lo hanno portato sull'elicottero.

Chi è Tommy Ford

Gli appassionati di sci conoscono questo ragazzo americano, nato nell'Oregon nel 1989, che da oltre dieci anni fa parte del ‘circo bianco' dello sci, anche se non ha conseguito grandi risultati. Una sola vittoria in carriera, ottenuta circa un anno fa, in casa a Beever Creek. Tre i podi in totale. Da ragazzino prometteva tanto e conquistò anche una medaglia d'argento ai Mondiali juniores. In patria è una stelle, per sette volte ha vinto i campionati nazionali americani.