La sciatrice azzurra Sofia Goggia non prenderà parte ai Mondiali di sci alpino che si terranno in Italia, a Cortina D'Ampezzo, dall'8 al 21 febbraio. La frattura della tibia rimediata nell'accidentale caduta mentre tornava in albergo a Garmish, dopo una gara di Coppa del Mondo cancellata per nebbia, ha privato l'Italia di una delle sue stelle e ha distrutto il sogno della bergamasca di conquistare quella medaglia d'oro nella competizione iridata sfuggitagli per poco prima a Saint Moritz nel 2017 e poi ad Are nel 2019.

La campionessa olimpica di discesa libera oggi sui suoi social network ha pubblicato un video nel quale ha innanzitutto voluto ringraziare tutti coloro che la stanno sostenendo e supportando in questo momento difficile: "Sono stata travolta dall'affetto di tantissime persone. Mi avete inondato di messaggi. Mi sono sentita amata come non mai" ha infatti esordito Sofia.

La delusione per dover saltare i Mondiali di Cortina non è ancora passata del tutto ("Al pensiero che non sarò al cancelletto di partenza ai Mondiali per rappresentare la mia nazione è davvero tosta") ma Sofia Goggia non nessuna intenzione di mollare nonostante il destino gli abbia giocato, un'altra volta, un brutto scherzo: "Bisogna andare avanti, è necessario farlo. Alla fine è ‘solo' un osso e ci impiegherà poco a sanare e la guarigione sarà perfetta" ha difatti aggiunto la sciatrice bergamasca.

Ovviamente non sarà facile stare sul divano a tifare per le compagne quando invece si doveva essere in pista a battagliare con le migliori sciatrici del mondo per regalare una medaglia al proprio Paese: "Non è una piccola frattura a spaventarmi ma il carico emotivo sarà un po' pesante data l'intensità con cui vivo io le emozioni" ha infatti proseguito la Goggia nel suo videomessaggio.  Ma come ormai ci ha abituato è proprio nei momenti più difficili che tira fuori la sua grande forza: "Oggi però mi sono svegliata serena e sono contenta di ripartire. Ringrazio tutti quelli che mi hanno supportata e sopportata fino a oggi e ci rivedremo presto sulla neve sugli sci" ha infatti concluso.