Marta Bassino trionfa nello Slalom Gigante di Kranjska Gora. L'azzurra è stata perfetta ed ha vinto con ottanta centesimi di vantaggio sulla francese Tessa Worley, autrice di una grande rimonta. Quinta posizione per Federica Brignone, che conquista punti importanti in Coppa del Mondo. Terzo posto per la svizzera Michelle Gisin. Per Bassino è la quarta vittoria in Coppa del Mondo.

Terzo successo stagione per Bassino

La prima manche l'aveva dominata, confermarsi nella seconda non era per niente semplice. Oltre al nuovo disegno del tracciato c'era da gestire anche la pressione. Ma Bassino è brava anche in questo, si è rilassata, ha aspettato il suo momento e convinta dei propri mezzi è scesa in pista anche con un margine importante su Tessa Worley, sciatrice francese che con una seconda manche superlativa ha scalato la classifica e aveva iniziato a sognare il colpo grosso. Quarto successo in assoluto per questa ragazza che si conferma su altissimi livelli, terza vittoria della stagione che la proietta in alto anche nella classifica di Coppa del Mondo. Bassino ora è al 3° posto della classifica generale, Petra Vhlova e Michelle Gisin sono ancora lontane.

Le parole di Marta Bassino

È stata una gara tostissima, era difficile trovare buone sensazioni per via della pista, molto impegnativa e ghiacciata e dove era facile sciare male. Ho fatto tantissima fatica, come quelle gare dove ti trovi un po’ lunga, però me l’aspettavo, ho tenuto duro dalla prima alla ultima porta, sciando tecnicamente il meglio possibile. Ho trovato l’appoggio presto e sono riuscita a non rimanere troppo sotto il palo per scappare subito via, verso la porta successiva. È la terza vittoria stagionale su tre piste abbastanza diverse dal punto di vista tecnico, ciò che mi rende felice è il fatto di avere inflitto così tanto distacco alle mie avversarie su un tracciato che temevo particolarmente. Vincere con queste condizioni è fantastico. Adesso l’importante sarà rimanere concentrata sul prossimo obiettivo.