Tania Cagnotto non parteciperà all'Olimpiade di Tokyo 2021 e si ritira dal mondo dei tuffi. La tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera ha reso nota la sua decisione dopo diversi mesi di riflessione e lo ha fatto con un lungo post pubblicato sui suoi profili social. I dubbi sulla sua presenza ai Giochi Olimpici del prossimo anno erano già noti dopi un'intervista ai nostri microfoni di qualche mese fa ma oggi è arrivata la conferma. Queste sono le parole della fortissima atleta di Bolzano che ha annunciato così una nuova maternità:

Eccoci qui.. vi avevo detto che verso settembre avrei deciso se continuare o meno la mia strada verso Tokyo. È stata una scelta davvero difficile…
Da una parte la voglia di partecipare alla mia 6ª olimpiade da mamme con il grande sogno di portare la bandiera  e dall’altra il desiderio di allargare la famiglia
Ebbene si, questa volta ho scelto la vita, la famiglia e poco dopo il destino ha voluto regalarmi una nuova vita dentro di me, già felice per la mia scelta.

Un pensiero anche per tutti i tifosi che nei mesi scorsi avevano cercato di convincerla a gareggiare per la sesta olimpiade:

So che molti di voi volevano vedermi ancora una volta sul trampolino e mi spiace di avervi deluso ma in questo lockdown, come sarà successo a tanti altri, ho avuto tempo di riflettere e capire cosa fosse più importante per me. Non avevo più quella forza di volontà (che per 20 anni mi ha guidato) di impegnarmi e sacrificarmi nel modo in cui un olimpiade lo richiede! Ho sempre onorato tutte le Olimpiadi e non potevo non farlo anche questa volta!

Infine un ringraziamento anche alla compagna di trampolino Francesca Dallapé, con cui ha condiviso tantissime vittorie e che aveva cercato in tutti i modi di convincerla ad un'ultima impresa:

Grazie Francesca Dallapé per avermi convinta ad affrontare questa sfida pazzesca e di avermi fatto tornare a sognare qualcosa in grande come un Olimpiade da mamme…E ancora una volta grazie a tutti voi, che avete ricreduto in me…voi che mi avete dato la forza di rimettere in moto la macchina…voi che mi avete sempre sostenuto con messaggi di stima e affetto! Vi prometto che vi renderò ancora partecipi della mia vita e comunque questo è solo un arrivederci al mondo dei tuffi perché credo di poter dare ancora qualcosa in un altra veste…
(E poi a Maya servirà un allenatrice)

Le vittorie di Tania Cagnotto

È considerata la più grande tuffatrice italiana di tutti i tempi per i risultati conseguiti nel corso della sua carriera sia nel singolo che in coppia. Alle Olimpiadi di Rio del 2016 si è aggiudicata la medaglia di bronzo dal trampolino di 3 metri e quella d'argento nel trampolino sincro in coppia con Francesca Dallapé ma sono state tanti i trionfi anche ai Mondiali (una medaglia d'oro, 3 d'argento e 6 di bronzo) agli Europei (20 ori, 5 argenti e 4 bronzi) e nelle manifestazioni giovanili.