177 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
31 Luglio 2021
6:21

Beffa per Federica Pellegrini e la 4×100 mista, il podio sfugge per 33 centesimi

La 4×100 mista dell’Italia si è piazzata al quarto posto della finale olimpica. Pellgrini, Di Liddo, Ceccon e Martinenghi hanno battuto il record italiano (addirittura di tre secondi) e per soli 33 centesimi non sono saliti sul podio, beffati dall’Australia. Oro, con record mondiale, per la Gran Bretagna, argento Cina.
A cura di Alessio Morra
177 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Giornata molto intensa per il nuoto italiano. A Tokyo Simona Quadarella ha conquistato la medaglia di bronzo negli 800 stile, è arrivata terza dopo le fenomenali Ledecky e Titmus, mentre la 4×100 mista è andata vicinissima alla medaglia, mancata per un soffio. Peccato. Si chiude così la carriera alle Olimpiadi di Federica Pellegrini, comunque sorridente al termine della staffetta vissuta con Di Liddo, Ceccon e Martinenghi. Una prestazione sontuosa se si pensa che l'Italia si è messa alle spalle gli Stati Uniti del campionissimo Dressel.

Record italiano e quarto posto per la staffetta 4×100

La staffetta 4×100 mista uomini-donne ha chiuso la finale al quarto posto ed è stata beffata per appena 33 centesimi dall'Australia che ha conquistato il terzo posto, alle spalle di Cina (seconda) e Gran Bretagna (prima). Gli azzurri hanno realizzato un tempo eccezionale: 3'39"28 e hanno ottenuto anche il record italiano, battuto di tre secondi. Ceccon è partito per primo perché ha nuotato il dorso ed è stato seguito da Martinenghi specialista della rana, poi Di Liddo e Pellegrini che ha nuotato l'ultima frazione contro Dressel, che poco prima aveva conquistato l'oro nei 100 farfalla.

Sorridente al termine della gara Federica Pellegrini, che mercoledì ha disputato la quinta finale consecutiva dei 200 stile alle Olimpiadi200 stile alle Olimpiadi: "Io sono contenta, per le staffette, per la Nazionale ci sono sempre stata. Mi sono sempre piaciute, il tempo di oggi non lo facevo da tanto, siamo sicuri che meglio di così non potevamo fare. Ho avuto l'onore in questi ultimi mesi di essere capitano di una squadra che forse non è mai stata così forte, lascerò una squadra fortissima. Vedendo i tempi abbiamo detto che meglio di così era difficile, 3 decimi forse potevamo limarli in qualche cambio, ma è bello uguale.Siamo quarti al mondo, manca solo la medaglia".

Elena Di Liddo nel corso dell'intervista Rai a Pellegrini ha detto: "Sono 10 anni che facciamo staffette insieme, lei per le staffette ha sempre dato il massimo. Voglio dirle grazie a nome di tutta l'Italia, vorrei onorare la sua presenza in tutti questi anni". Rammaricato invece Ceccon: "Peccato per il quarto posto, ma abbiamo fatto tutti bene", mentre Martinenghi, si è detto soddisfatto pensando anche al record italiano: "Siamo contenti, ottima staffetta senza rimpianti, ci siamo divertiti".

177 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni