Valentino Rossi a pochi giorni dall'inizio del Mondiale della MotoGP 2020 annuncia che anche nella prossima stagione sarà in pista, anche se non ha ancora trovato l'accordo con il team Petronas. Queste le parole dette a Sky: "Sto trattando con Petronas. Non ho ancora firmato ma il prossimo anno ci sarò".

Valentino Rossi vuole continuare anche nel 2021

Nell'intervista a ‘Sky' il nove volte campione del mondo ha dichiarato di voler correre anche nel prossimo campionato, che disputerà quando avrà 42 anni. Probabilmente sarà in pista con la Yamaha Petronas, la trattativa c'è, ma la firma ancora no. Rossi ha rivelato che durante la quarantena, nel lockdown, ha capito di avere una gran voglia di continuare a correre in MotoGP.

Ho voglia di continuare a correre, quasi sicuramente sarò in Yamaha Petronas dal 2021. Con i ragazzi del team Petronas stiamo parlando. Non è vero che ho già firmato, anzi siamo ancora lontani dalla firma. Per ora stiamo parlando, ma posso dire che al 99 per cento sarà ancora in pista l’anno prossimo. È veramente un sacco di tempo. In questo periodo di lockdown ho avuto molto tempo per ragionare. Ho capito che sto bene a casa, ma ho anche capito che ho voglia di continuare.

Con i ragazzi del team Petronas stiamo parlando. Non è vero che ho già firmato, anzi siamo ancora lontani dalla firma. Per ora stiamo parlando, ma posso dire che al 99 per cento sarà ancora in pista l’anno prossimo.

25esima stagione per Valentino Rossi

Quella che inizierà nel prossimo weekend a Jerez sarà la venticinquesima stagione di Valentino Rossi nel Campionato del Mondo delle Moto, diciannovesima stagione nella MotoGP, nove i titoli Mondiali conquistati. Ora Valentino cercherà di migliorare il settimo posto della passata stagione, in cui non è riuscito a vincere nemmeno un Gran Premio.