225 CONDIVISIONI
22 Luglio 2021
16:09

“Troppo dolore per la morte di Jason”: il fratello di Dupasquier si ritira dalle corse a 16 anni

Il fratello di Jason Dupasquier ha deciso di mettere fine alla sua carriera nel motociclismo a soli 16 anni a causa dell’incidente del Mugello costato la vita al fratello maggiore: “Lascio il mondo del motociclismo in seguito all’incidente di mio fratello e per altre ragioni. Chiedo che non vengano fatti ulteriori commenti”.
A cura di Michele Mazzeo
225 CONDIVISIONI

Bryan Dupasquier non è riuscito ancora a superare la tragica morte del fratello Jason avvenuta al Mugello in seguito ad un incidente in pista nel corso delle qualifiche di Moto3. E adesso ha deciso di dire basta alle corse in moto all'età di soli 16 anni mettendo fine anticipatamente alla sua carriera nel motociclismo inizialmente intrapresa proprio per seguire le orme del fratello maggiore tragicamente scomparso lo scorso 30 maggio e che recentemente lo aveva visto protagonista in alcuni round della Northern Talent Cup 2021.

Dietro la decisione presa dal giovanissimo svizzero, come dichiarato dallo stesso Bryan Dupasquier, c'è soprattutto l'incidente mortale costato la vita al fratello ma anche altri motivi non ben precisati: "Voglio rendervi partecipi della mia decisione. Lascio il mondo del motociclismo in seguito all'incidente di mio fratello e per altre ragioni – ha infatti annunciato il classe 2005 –. Chiedo che non vengano fatti ulteriori commenti in seguito alla mia decisione. Grazie".

Il più giovane dei fratelli Dupasquier dunque ha deciso di abbandonare definitivamente il sogno di diventare un pilota professionista. L'incidente mortale di cui è stato vittima il fratello Jason lo ha fatto sentire perso come ha ammesso lui stesso nel suo ultimo post pubblicato sul proprio profilo Instagram scritto tre settimane fa: "Un mese, un mese senza tue notizie. Un mese senza ridere con te. Un mese senza fare cavolate con te. Un mese senza di te. È difficile solo pensare che la persona con cui sono cresciuto non ci sia più…". Segno di un dolore che non è ancora riuscito a metabolizzare e che lo ha portato a prendere questa decisione.

225 CONDIVISIONI
Us Open, il baby fenomeno Alcaraz si ritira ai quarti: "Ho sentito dolore prima di giocare"
Us Open, il baby fenomeno Alcaraz si ritira ai quarti: "Ho sentito dolore prima di giocare"
Bagnaia vince la battaglia corpo a corpo con Marquez: primo trionfo in MotoGP ad Aragon
Bagnaia vince la battaglia corpo a corpo con Marquez: primo trionfo in MotoGP ad Aragon
Vinales su Aprilia risorge a Misano: è lui il più veloce nelle prove libere 1 rovinate dalla pioggia
Vinales su Aprilia risorge a Misano: è lui il più veloce nelle prove libere 1 rovinate dalla pioggia
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
234
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
186
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
167
4
J. Zarco Ducati
Ducati
141
5
J. Miller Ducati
Ducati
140
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
275
2
Yamaha
262
3
Suzuki
184
4
Ktm
178
5
Honda
148
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni