3 Settembre 2022
16:13

Strepitosa pole di Verstappen a Zandvoort, qualifiche folli: con Leclerc e Sainz in 92 millesimi

Incredibile sequenza di emozioni e colpi di scena nelle qualifiche del GP d’Olanda con Verstappen (1:10.342) che si prende la pole position con una perfetta Q3, davanti a Leclerc e Sainz che partitanno rispettivamente in 2a e 3a posizione.
A cura di Paolo Fiorenza

A Zandvoort si sono disputate anche le qualifiche per assegnare la quindicesima pole position della stagione, che è stata conquistata da Verstappen e la sua Red Bull dopo una serie di sessioni straordinarie per intensità e colpi di scena. Era atteso grande equilibrio in pista in vista del GP d'Olanda, dopo che il ferrarista Leclerc si era dimostrato il più veloce nelle terze libere, precedendo Russell, Verstappen e Sainz, e così è stato. Pole position per Verstappen (1:10.342), conquistato con una perfetta Q3, davanti a Leclerc (1:10.363) e Sainz (1:10.434) che hanno dato battaglia fino all'ultima curva. Dietro ai primi tre, Hamilton, Perez e russl completano le prime tre file per il Gp di domenica.

Nelle Q1 Verstappen scende in pista subito motivato e convinto, strappando subito un ottimo tempo con un 1:11.317 che dà un forte segnale a tutti. Non manca però la immediata risposta della Ferrari con il solito Charles Leclerc che stampa il cronometro con il secondo tempo momentaneo (1:11.443) aprendo subito il duello. Che viene spezzato dall'inserimento parziale di Hamilton in seconda posizione e di Tsunoda al terzo posto, mentre frana Sainz con un pessimo tempo pur non mettendo a rischio la presenza in Q2.

Con Max Verstappen che si è preso la pole provvisoria e Bottas, Magnussen, Ricciardo, Vettel, Latifi tutti esclusi dalla Q2 inizia la seconda sessione a Zandvoort, sempre su ritmi altissimi, anche se l'inizio viene viziato dalla bandiera rossa che sventola subito dopo l'entrata in pista di Albon per un fumogeno finito sul tracciato sospendendo per qualche istante la Q2

Alla ripresa è ancora Verstappen a farla da padrone con un perentorio 1:10.927, un giro che gli permette di ripresentarsi da leader provvisorio. Mentre Leclerc risponde con un secondo tempo che lo mette al sicuro, a sorprendere tutti è questa volta Sainz che, opaco nelle Q1, si prende la rivincita con un perfetto 1:10.814 che fa registrare il miglior tempo assoluto, mentre vengono eliminati per le q3 Gasly, Ocon, ALonso, Zhou e Albon.

La sessione decisiva di qualifiche per l'assegnazione della pole al Gp Olanda vede ancora una volta la sfida a tre con Verstappen circondato da Sainz e Leclerc. La gara si fa accesissima con i ferraristi che spingono sul gas e portano Verstappen a rischiare più di qualcosa: Leclerc si riprende la pole  e migliora il proprio tempo in una serie di giri veloci che aprono un gap sempre più decisivo tra la sua Ferrari e le altre, ma a rispindere subito ci pensa la Red Bull con un 1:10.342 che rimette in coda il Cavallino Rosso. Fino alla conclusione di queste qualifiche olandesi al cardiopalma che vedrà in griglia accendere il motore in pole position Verstappen e la sua Red Bull.

Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
La Mercedes è tornata, doppietta nel GP del Brasile: trionfa Russell, Sainz terzo e Leclerc quarto
La Mercedes è tornata, doppietta nel GP del Brasile: trionfa Russell, Sainz terzo e Leclerc quarto
A Interlagos è subito Red Bull vs Ferrari: Perez precede di un soffio Leclerc e Verstappen nelle FP1
A Interlagos è subito Red Bull vs Ferrari: Perez precede di un soffio Leclerc e Verstappen nelle FP1
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni