13 Ottobre 2021
16:17

Polemica in MotoGP dopo la pesante squalifica di Oncu: “Il suo manager è senza cervello”

La pericolosa manovra di Deniz Oncu che ha provocato lo spaventoso incidente ad Austin e per la quale è stato pesantemente sanzionato dalla Direzione di Gara è al centro di una polemica nel paddock della MotoGP. Il pilota dell’Aprilia Aleix Espargaro ha risposto duramente a Kenan Sofuoglu, manager del 18enne turco, che ha difeso a spada tratta il suo assistito.
A cura di Michele Mazzeo

La MotoGP è in pausa in attesa del trittico di gare che chiuderà la stagione, ma a tenere banco nel paddock è ancora la squalifica esemplare comminata al turco Deniz Oncu per aver provocato lo spaventoso incidente che ha visto uscire miracolosamente illesi Alcoba, Migno e Pedro Acosta nell'ultima gara della Moto3 ad Austin.

A scatenar una polemica sono state le dichiarazioni rilasciate dal manager del 18enne turco, Kenan Sofuoglu, che dopo aver spiegato che lui insegna ai suoi piloti ad essere aggressivi in pista, ha poi difeso il suo assistito definendo ingiusta la pesante squalifica a lui comminata: "Non sono  affatto d’accordo sulla squalifica di due GP che è stata inflitta a Deniz Oncu – ha detto infatti il cinque volte campione del mondo Supersport a Speedweek –. Moto3 e Supersport 300 hanno dinamiche simili, è importante la scia e ho visto mille volte fare sorpassi come quello di Deniz ad Austin, senza che fosse presa nessuna misura disciplinare.

Io credo che l’incidente di Dean Berta Vinales abbia toccato tutti, anche a me è dispiaciuto moltissimo. Ma sono anche convinto che adesso si stia cercando il capro espiatorio – ha poi aggiunto l'agente e istruttore di Oncu –. Se ti limiti a seguire gli avversari, non vincerai mai. La mia idea è che i piloti di oggi si lamentino troppo…".

Parole queste che hanno scatenato la reazione di diversi piloti del Motomondiale, tra i quali il più diretto è stato senza ombra di dubbio l'alfiere dell'Aprilia in MotoGP Aleix Espargaro che su Twitter ha risposto per le rime a Sofuoglu: "Per fortuna questa persona è ‘lontana’ dal paddock della MotoGP – ha scritto ripostando l'intervista integrale al manager turco –.

Ha cambiato la linea a metà del rettilineo, dal lato destro (dove deve restare, perché era la linea buona per la curva successiva) al lato sinistro, dove si trovava l’altro pilota che non poteva scomparire – ha poi aggiunto lo spagnolo ribadendo che la manovra commessa da Oncu è pericolosa –. Sono assolutamente sicuro, senza dubbio, che Oncu non l’abbia fatto apposta, ma sono giovani, quindi hanno bisogno di imparare. Dorna ha fatto bene ad insegnargli con rigore, ma il suo manager non ha cervello, quindi ha fatto il contrario" ha concluso Aleix Espargaro con una chiara stoccata diretta a Sofuoglu.

Il calendario provvisorio della MotoGP 2022: il primo senza Valentino Rossi, il più lungo di sempre
Il calendario provvisorio della MotoGP 2022: il primo senza Valentino Rossi, il più lungo di sempre
Maverick Vinales salta il week end della MotoGP ad Austin: "Non è sereno dopo la morte del cugino"
Maverick Vinales salta il week end della MotoGP ad Austin: "Non è sereno dopo la morte del cugino"
La disperazione di Iannone: "Se penso che non posso più correre mi uccido o impazzisco"
La disperazione di Iannone: "Se penso che non posso più correre mi uccido o impazzisco"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
254
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
202
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
176
4
J. Miller Ducati
Ducati
148
5
J. Zarco Ducati
Ducati
141
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
291
2
Yamaha
282
3
Suzuki
197
4
Ktm
185
5
Honda
173
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni