177 CONDIVISIONI
2 Agosto 2020
16:43

Lewis Hamilton vince su tre ruote a Silverstone, Verstappen e Leclerc sul podio

Lewis Hamilton in modo rocambolesco ha vinto a Silverstone. Il leader del Mondiale con una gomma distrutta è riuscito a chiudere l’ultimo giro, secondo posto per Verstappen poi Leclerc, che arriva sul podio grazie a un problema di Bottas, fuori dalla zona punti (undicesimo). Decimo posto per Vettel.
A cura di Alessio Morra
177 CONDIVISIONI

Lewis Hamilton vince anche a Silverstone, lo ha fatto in un modo mai visto. L'inglese aveva dominato e disputato una gara eccezionale, poi nell'ultimo giro ha bucato, aveva oltre 30 secondi di vantaggio su Verstappen ma è riuscito a gestire l'enorme vantaggio e ha guidato senza farsi prendere dalla foga ed ha tagliato il traguardo con tre gomme buone e una distrutta. Leclerc terzo, Vettel decimo.

Albon elimina Magnussen

Hamilton non parte benissimo, Bottas non ne approfitta ma alla prima curva è dietro. Leclerc sfila Verstappen con un grande spunto, l’olandese con una splendida manovra riesce a riprendersi la terza posizione, mentre Sainz e Ricciardo guadagnano posizioni dopo una bella partenza. Al termine del 1° giro c’è già la Safety Car. Albon è troppo irruente, forza il sorpasso su Magnussen, che viene colpito e va sbattere. Il danese si ritira, vettura parzialmente distrutta e che paura per il pilota della Haas.

Che incidente per Kvyat

Quando la gara riparte si vedono tante lotte ma nessun sorpasso. Bottas pressa Hamilton, mentre Verstappen allunga su Leclerc, Stroll si unisce al gruppetto con Ricciardo e Norris. Poi al 13° giro le immagini fanno vedere ai telespettatori una grande nuova, polvere che si solleva, Kvyat è stato autore di un brutto incidente. Una botta tremenda, probabilmente per un cedimento strutturale sulla sua Alpha Tauri. Tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza per il pilota russo. Rientra la Safety Car, Vettel ne approfitta e supera Ocon. Mentre tra i primi quattro le posizioni restano invariate.

Gasly mette Vettel fuori dalla zona punti

Dopo la seconda Safety Car Hamilton e Bottas si danno battaglia a suon di giri veloci, mentre Leclerc non tiene il passo di Verstappen, mentre gestisce agevolmente Sainz, frenato troppo da Grosjean, che ha azzardato una strategia alternativa. Norris dà spettacolo e supera all’esterno Ricciardo, mentre Vettel la posizione la perde nei confronti di Ocon. Giovinazzi viene penalizzato e vede svanire la possibilità di entrare nella top ten, mentre il calvario di Albon continua, penalità e secondo pit – il thailandese ora rischia il posto. Gasly sorpassa Seb.

Problemi alle gomme per Bottas, Sainz e Hamilton

Finale a sorpresa, mentre Stroll viene superato da un super Gasly e Albon infila anche Vettel, Bottas ha un problema all’anteriore sinistra e perde il podio. Il finlandese perde la posizione anche rispetto a Leclerc. Che beffa. Gli ultimi due giri sono incredibili. Bottas ha un problema alla gomma, effettua un giro intero su tre ruote e poi va ai box, chiuderà undicesimo. Sainz ha un problema simile e finisce tredicesimo. Ma il finale è con la sorpresa, anche se non totale. Hamilton all’ultimo giro buca, continua, non va ai box, non può farlo, prova ad arrivare al traguardo, ce la fa per un soffio su Verstappen, che nel giro precedente per non correre rischi aveva effettuato il pit. Leclerc sul podio. Quarto Ricciardo, poi Norris, Ocon, Gasly, Stroll, Albon e Vettel.

177 CONDIVISIONI
Russell vince la Sprint Race di Interlagos davanti a Sainz: Verstappen sbaglia gomme, finisce 4°
Russell vince la Sprint Race di Interlagos davanti a Sainz: Verstappen sbaglia gomme, finisce 4°
Scontro Hamilton-Verstappen, veleni in pista a Interlagos:
Scontro Hamilton-Verstappen, veleni in pista a Interlagos: "Questo non è un incidente di gara"
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni