243 CONDIVISIONI
3 Agosto 2022
16:03

“La vendetta di Alonso e Piastri è stata orchestrata da Webber”: un complotto contro Alpine

Secondo la ricostruzione fatta dalla stampa spagnola l’improvviso passaggio di Alonso in Aston Martin e il caos seguito con l’annuncio di Alpine e la smentita di Oscar Piastri fa parte di un complotto orchestrato dall’ex pilota F1 Mark Webber per vendicarsi del comportamento avuto dal team francese nei confronti dei due driver.
A cura di Michele Mazzeo
243 CONDIVISIONI

Il terremoto che ha scosso il paddock della Formula 1 dopo il GP d'Ungheria con l'annuncio del passaggio di Fernando Alonso in Aston Martin dal Mondiale 2023 potrebbe non essere casuale, così come la clamorosa smentita di Oscar Piastri che si è sfilato dopo essere stato annunciato ufficialmente dall'Alpine per la prossima stagione.

Secondo la ricostruzione fatta dal quotidiano catalano Sport infatti nulla di tutto ciò sarebbe accaduto per caso ma farebbe anzi parte di un piano orchestrato dai due piloti e dall'ex F1 Mark Webber (amico dello spagnolo e manager dell'australiano) per prendersi una vendetta sul team transalpino che ha tenuto sulla corda entrambi i driver per tutta la prima parte di stagione. Una ricostruzione che spiegherebbe quindi quello che è invece apparso come un "tradimento" da parte di Alonso.

L'alleanza tra i due piloti sarebbe nata in seguito al "gioco" messo in atto dall'Alpine che voleva rinnovare il contratto di Alonso solo per una stagione e contestualmente mandare "in prova" alla Williams Piastri tenendo così in bilico entrambi per un altro anno tenendosi entrambe le opzioni per il campionato successivo. Da qui, e dal fatto che tutti e due avevano delle altre offerte (Aston Martin per lo spagnolo e McLaren per l'australiano), sarebbe nata la voglia di rivincita nei confronti della squadra transalpina.

Per attuarla bisognava però attendere il 1° agosto 2022 dato che il contratto che legava Piastri all'Alpine prevedeva che quest'ultimo fosse libero di parlare con altre squadre qualora al 31 luglio 2022 il suo futuro non fosse stato ancora deciso. E così è stato. Il primo agosto arriva l'annuncio dell'accordo di Fernando Alonso con Aston Martin dal 2023 e fino al 2025 che spiazza la scuderia francese.

Presa in contropiede, quest'ultima il giorno successiva si è affrettata ad annunciare Oscar Piastri senza però averlo contattato prima. A quel punto l'ipotetica vendetta raccontata dalla testata spagnola si compie con l'australiano (per il quale Webber si era assicurato un pre-contratto con la McLaren) che smentisce pubblicamente il team facendogli così fare una pessima figura e mettendolo nella scomodissima situazione di dover spiegare agli sponsor e ai finanziatori perché, ad agosto, si ritrovino ora alla ricerca di un pilota di punta per la prossima stagione quando fino a due giorni prima potevano addirittura scegliere tra un due volte campione del mondo e un campione di Formula 2 considerato uno degli astri nascenti dell'automobilismo.

243 CONDIVISIONI
Oscar Piastri sostituirà Alonso, è ufficiale: la Alpine vince il braccio di ferro con la McLaren
Oscar Piastri sostituirà Alonso, è ufficiale: la Alpine vince il braccio di ferro con la McLaren
Dopo il no di Alonso e Piastri la Alpine cerca un pilota:
Dopo il no di Alonso e Piastri la Alpine cerca un pilota: "Ci sono 14 candidati, ma in 4 ci sperano"
Il tradimento di Alonso, ha mentito spudoratamente ad Alpine:
Il tradimento di Alonso, ha mentito spudoratamente ad Alpine: "Vi richiamerà il mio avvocato"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
258
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
178
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
173
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
158
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
156
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
431
2
Ferrari
334
3
Mercedes
304
4
Alpine
99
5
McLaren
95
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni