20 Dicembre 2021
12:23

La scena da far west sfuggita alle telecamere ad Abu Dhabi: Horner entra nel box Mercedes

Subito dopo la fine della infuocata gara di Abu Dhabi che ha deciso la lotta tra Hamilton e Verstappen per il titolo Mondiale di Formula 1 2021, il team principal della Red Bull è stato protagonista di un surreale episodio nel momento in cui si è recato nel box della Mercedes per cercare Toto Wolff e si è trovato faccia a faccia con i meccanici e lo staff della scuderia rivale.
A cura di Michele Mazzeo

Nel turbolento finale del GP di Abu Dhabi che ha deciso il Mondiale di Formula 1 2021 con Max Verstappen che conquistato il suo primo titolo iridato battendo Hamilton all'ultimo giro dell'ultima gara della stagione è successo di tutto. Tra urla in radio, ricorsi contro le decisioni della Direzione di Gara respinti dai Commissari F1, conferenze stampa disertate e minacce di portare la questione davanti alla Corte d'appello del Tribunale FIA (a cui poi Mercedes non ha dato seguito), il caos sul circuito di Yas Marina nel lungo post-gara ha regnato sovrano.

Non tutto quello che è successo nelle concitate ore dopo la fine della corsa è stato però ripreso dalle telecamere. Tra questi episodi ce n'è uno venuto a galla solo a distanza di oltre una settimana che fotografa esattamente la tensione che c'era tra Red Bull e Mercedes subito dopo il traguardo.

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni al Daily Mail infatti pochi minuti dopo la fine del GP di Abu Dhabi, il team principal della scuderia austriaca Christian Horner si sarebbe recato nel box Mercedes creando facendo calare il gelo tra i meccanici e lo staff della squadra tedesca. L'obiettivo era quello di trovare Toto Wolff per una cavalleresca stretta di mano per porre fine alle ostilità, ma entrato nel quartier generale della Mercedes sul circuito di Abu Dhabi il capo della Red Bull si è trovato davanti uno stuolo di uomini della casa della Stella visibilmente sbalorditi della sua presenza. I testimoni hanno descritto la surreale atmosfera creatasi paragonandola a quelle viste innumerevoli volte nei film western: "È stata una scena simile a quella di uno sconosciuto che entra nel saloon nel far west".

I meccanici e lo staff a quel punto hanno interrotto ciò che stavano facendo per scortare con lo sguardo i movimenti di Christian Horner che impavidamente ha proseguito imperterrito a cercare Toto Wolff salendo anche al piano di sopra del quartier generale della Mercedes. Solo dopo aver appurato che il suo grande rivale non c'era (probabilmente si era già recato in Direzione Gara per presentare le due proteste ufficiali), il team principal della Red Bull, seguito con gli occhi dagli impietriti uomini della scuderia di Brackley, ha lasciato il box degli avversari per andare a festeggiare il titolo appena conquistato da Max Verstappen.

Wolff smentisce Hamilton sul finale thrilling di Abu Dhabi: "La F1 non è il wrestling"
Wolff smentisce Hamilton sul finale thrilling di Abu Dhabi: "La F1 non è il wrestling"
Il messaggio criptico della Mercedes sul futuro di Hamilton: "Nelle avversità c'è chi batte record"
Il messaggio criptico della Mercedes sul futuro di Hamilton: "Nelle avversità c'è chi batte record"
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni