Sono passati pochissimi giorni dalla morte di Fausto Gresini, deceduto all'età di 60 anni lo scorso 23 febbraio a causa di un'emorragia cerebrale dopo oltre 60 giorni di lotta contro il covid-19. Non c'è ancora stato nemmeno il tempo di dare l'ultimo saluto al due volte campione del mondo della classe 125cc (i funerali molto probabilmente si svolgeranno in forma privata sabato mattina). Ma, nonostante il dolore ancora fresco, la sua famiglia e il suo team non hanno dimenticato chi è stato accanto al caro Fausto durante quel lungo calvario che glielo ha poi strappato via e hanno già dato vita ad un'iniziativa benefica in favore di quel reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna nel quale il compianto Fausto Gresini ha combattuto per 58 giorni la sua battaglia contro il virus e le complicazioni ad esso dovute.

Come comunicato dalla Gresini Racing, il team creato e gestito dall'imolese, che ha parlato anche a nome della moglie Nadia e dei figli Lorenzo, Luca, Agnese ed Alice, da domani, venerdì 26 febbraio 2021, prenderà il via la raccolta fondi per il reparto del nosocomio bolognese in cui Fausto Gresini ha vissuto il suo calvario e poi trovato la morte appena due giorni fa. Domani infatti verrà comunicato l'IBAN dedicato per le donazioni della raccolta fondi il cui ricavato andrà interamente al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna.

Un'iniziativa encomiabile annunciata direttamente dal Team Gresini: "A nome della Famiglia Gresini e della Gresini Racing – si legge infatti nella nota diramata attraverso i propri canali social dalla squadra corse di Fausto Gresini –: a tutti coloro che ci stanno contattando per inviare donazioni, vi chiediamo gentilmente di attendere fino a domani quando comunicheremo un IBAN per effettuarne una specificamente dedicata al 10º piano di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Bologna. Grazie".