5 Marzo 2021
20:49

Incidente Grosjean, conclusa l’indagine FIA: “Intrappolato nell’auto in fiamme a causa dello stivale”

La FIA ha svelato i dettagli delle indagini svolte sull’incidente di Romain Grosjean all’ultimo GP del Bahrain di Formula 1. L’inchiesta conclude che il pilota francese ha perso il controllo della sua auto a 241 chilometri orari e l’impatto che ha diviso in due la Haas è stato di 67G.  Ma svela anche un dettaglio sfuggito in un primo momento: cioè che l’uscita di Grosjean dalla vettura in fiamme è stata ritardata da uno stivale incastratosi nella pedaliera.
A cura di Michele Mazzeo

La FIA ha svelato i dettagli delle indagini svolte sull'incidente di Romain Grosjean all'ultimo GP del Bahrain di Formula 1. L'inchiesta conclude che il pilota francese ha perso il controllo della sua auto a 241 chilometri orari e l'impatto che ha diviso in due la Haas è stato di 67G.  Ma svela anche un dettaglio sfuggito in un primo momento: cioè che l'uscita di Grosjean dalla vettura in fiamme è stata ritardata da uno stivale incastratosi nella pedaliera.

Nel rapporto di fine indagini rilasciato dalla FIA si legge infatti: "La posizione di riposo della cellula di sopravvivenza, rispetto al binario superiore della barriera, limitava in modo significativo il percorso per l'uscita del conducente. A causa dei danni alla cellula di sopravvivenza e ad una serie di componenti all'interno dell'ambiente della cabina di pilotaggio, il piede sinistro di Romain Grosjean è rimasto inizialmente intrappolato quando l'auto si è fermata. Il pilota è stato in grado di liberare il piede estraendolo dallo stivale da corsa lasciando lo stivale incastrato nell'auto e quindi ha spostato sia il poggiatesta che il volante spostati per uscire dall'auto".

In uno degli incidenti più spettacolari degli ultimi anni, Romain Grosjean è uscito praticamente illeso (ha riportato "solo" ustioni al dorso di entrambe le mani) da una palla di fuoco in cui la sua Haas si è trasformata in un impatto alla partenza del GP del Bahrain, ultimo test disputato dal pilota francese in Formula 1. Quattro mesi dopo, la FIA ha completato le indagini sull'incidente e, tra le altre cose, ha scoperto anche che nel momento in cui Grosjean ha perso il controllo della sua Haas all'uscita della curva 3, correva a 241 chilometri orari e l'impatto contro il muro, con un angolo di 29 gradi, è stato di 67G.

Al momento dell'impatto, l'auto del francese viaggiava invece a 192 chilometri all'ora e l'impatto ha formato una deformazione della barriera protettiva che ha finito per giocare "a favore" di Grosjean perché in seguito a ciò l'auto si è divisa in due. Quello però è stato anche l'istante in cui il serbatoio del carburante si è rotto, rilasciando benzina e provocando l'incredibile incendio da cui Grosjean, dopo essersi divincolato dallo stivale che lo teneva intrappolato nell'abitacolo, è riuscito a uscire sulle proprie gambe dopo 27 secondi tra le fiamme per essere immediatamente soccorso dagli uomini della medical car arrivata sul luogo a 11 secondi dall'incidente.

"Grazie a Dio sono vivi": pauroso incidente nel rally con l'auto che si ribalta sette volte
"Grazie a Dio sono vivi": pauroso incidente nel rally con l'auto che si ribalta sette volte
GP di Russia in salita per Verstappen: monta la Power Unit 4 sulla Red Bull e sarà penalizzato
GP di Russia in salita per Verstappen: monta la Power Unit 4 sulla Red Bull e sarà penalizzato
Hamilton investe il meccanico Mercedes, paura ai box: "Scusatemi, sta bene?"
Hamilton investe il meccanico Mercedes, paura ai box: "Scusatemi, sta bene?"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
263
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
257
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
177
4
L. Norris McLaren
McLaren
145
5
S. Pérez
135
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
433
2
Aston martin red bull racing
397
3
McLaren
240
4
Ferrari
232
5
Alpine
104
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni