11 Maggio 2022
16:31

Il clamoroso errore dell’Aston Martin a Miami: nessuno ricordava che la regola era stata cambiata

Una clamorosa dimenticanza degli uomini Aston Martin dietro il clamoroso errore che ha costretto Stroll e Vettel a partire dalla pit-lane nel GP di Miami di Formula 1 2022.
A cura di Michele Mazzeo

Alla fine il punto conquistato da Lance Stroll, grazie alla pioggia di penalità arrivate nel post-gara, ha salvato l'Aston Martin da un GP di Miami di Formula 1 che altrimenti sarebbe stato disastroso. Nonostante un evidente passo in avanti della AMR22, infatti, il canadese e Sebastian Vettel (che ha poi terminato anticipatamente la sua gara per l'incidente con il pupillo Mick Schumacher) sono stati costretti ad una corsa tutta in rimonta in Florida a causa di una partenza forzata dalla pit-lane.

Questa volta però i due piloti non sembrano avere nessuna colpa, dato che la partenza dalla corsia dei box di entrambe le monoposto motorizzate del team di Silverstone è stata causata da un clamoroso errore da parte della squadra britannica.

Un'ora prima del via del GP di Miami è stato infatti stabilito che la temperatura del carburante sulle vetture di Stroll e Vettel era di otto gradi al di sotto del livello richiesto dal regolamento (10° C anziché 18° C). A quel punto le due macchine sono rimaste ai box con i motori accesi per riscaldare il carburante e portarlo alla temperatura regolamentare. Quando le altre vetture sono entrate in griglia di partenza però il carburante era ancora di tre gradi troppo caldo e, pertanto, i due piloti sono stati costretti a cominciare la gara dalla pit-lane.

A rendere il tutto ancora più surreale però è il motivo per il quale si è commessa questa clamorosa violazione del regolamento. Coloro che erano addetti al controllo della temperatura del carburante messo all'interno delle monoposto difatti non sapevano (o non ricordavano) che la regola era stata modificata dalla FIA proprio per le condizioni in cui si disputava questo GP di Miami.

La Federazione Internazionale e le dieci squadre partecipanti al Mondiale di Formula 1 2022 infatti avevano inizialmente concordato una temperatura uniforme del carburante di dieci gradi. Il valore però è stato poi portato a 18° quando alcuni team hanno palesato grosse difficoltà a raffreddare così tanto il carburante. L'Aston Martin, come tutte le altre scuderie, era a conoscenza di questo cambiamento ma un malinteso ed evidenti problemi di comunicazione interna hanno portato alla violazione del regolamento che ha costretto Stroll e Vettel ad una gara di rimonta a Miami.

Cosa cambia in Ferrari dopo i clamorosi errori al box di Zandvoort: l'annuncio di Binotto
Cosa cambia in Ferrari dopo i clamorosi errori al box di Zandvoort: l'annuncio di Binotto
Il Chelsea è un colabrodo, Koulibaly irriconoscibile: clamoroso ko contro la Dinamo Zagabria
Il Chelsea è un colabrodo, Koulibaly irriconoscibile: clamoroso ko contro la Dinamo Zagabria
Tsunoda combina guai anche in Olanda: guida con le cinture slacciate e si becca l'ennesima penalità
Tsunoda combina guai anche in Olanda: guida con le cinture slacciate e si becca l'ennesima penalità
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
335
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
219
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
210
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
187
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
545
2
Ferrari
406
3
Mercedes
371
4
Alpine
125
5
McLaren
107
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni