184 CONDIVISIONI
3 Novembre 2022
22:00

Hamilton non fa mai il nome di Verstappen, Max non ci sta: “Io l’ho sempre rispettato”

Lewis Hamilton pare non abbia mai pronunciato il nome di Verstappen e della Red Bull, ma si riferisce ai campioni del mondo con i termini lui e loro. Questo a Verstappen dà fastidio e l’olandese ha risposto all’inglese.
A cura di Alessio Morra
184 CONDIVISIONI

Quando salgono sul podio si salutano, dopo le Qualifiche e le gara non manca un pugnetto, ma certamente non si può dire che non abbiano ottimi rapporti Max Verstappen e Lewis Hamilton, probabilmente non solo per gli strascichi del Mondiale 2021. Le stoccate non mancano mai, e dopo il Gp del Messico che Max ha vinto davanti a Lewis non è mancato l'ennesimo botta e risposta. Con il campione del mondo che ha risposto a quella che pensa sia una provocazione del pilota inglese.

Per Hamilton il vero rivale è Verstappen, lo è stato per tutto il campionato 2021, chiuso in modo alquanto particolare, e hanno dato vita a un duello senza esclusione di colpi, con le gare di Silverstone e di Monza 2021 in cui sono andati oltre il limite. Il Daily Mail ha lasciato intendere che il pilota Mercedes non abbia un vero rispetto per quello olandese e ha sottolineato che non ha mai pronunciato il nome di Verstappen e della Red Bull e quando si trova a parlare dei campioni del mondo utilizza i pronomi ‘lui' e ‘loro'. Qualcosa di anomalo, soprattutto se si considera che questo accade con una certa regolarità.

Hamilton secondo, Verstappen primo, Perez terzo sul podio del Gp del Messico.
Hamilton secondo, Verstappen primo, Perez terzo sul podio del Gp del Messico.

Questa situazione è stata portata all'attenzione di Verstappen, che probabilmente già sapeva e che nonostante il nervosismo per i problemi con Sky Inghilterra con il sorriso ha risposto a chi gli aveva posto quella domanda dicendo piccato: "Mi hanno riferito che non dice mai il mio nome. Mi è sempre stato insegnato che bisogna rispettare i risultati ottenuti dalle persone nello sport e personalmente non ho alcun problema con i risultati ottenuti da Lewis, è uno dei migliori di sempre". 

La festa della Red Bull dopo il Gran Premio del Messico.
La festa della Red Bull dopo il Gran Premio del Messico.

Max cerca di non polemizzare e dice di rispettare i risultati di Hamilton – a differenza di Alonso – e aggiunge, pure, che i risultati ottenuti non sono solo figli della bontà della Mercedes: "So che quello che ha conquistato non è arrivato solamente grazie alla macchina che ha guidato. E questo lo sappiamo tutti, ad esempio devi battere il tuo compagno di squadra e Lewis lo ha fatto costantemente. Credo bisogna riconoscere che ha fatto un lavoro straordinario".

Risposta leggermente piccata, ma anche mano tesa a Hamilton che magari nel prossimo weekend di gara, in Brasile, farà il nome di Verstappen e della Red Bull.

184 CONDIVISIONI
Max Verstappen scoperto al volante di una Ferrari a Monte Carlo: passanti increduli
Max Verstappen scoperto al volante di una Ferrari a Monte Carlo: passanti increduli
L'ossessione di Max Verstappen: ha fatto una modifica al suo jet privato per correre anche in volo
L'ossessione di Max Verstappen: ha fatto una modifica al suo jet privato per correre anche in volo
La Red Bull 2023 è stata svelata, novità nella livrea per la vettura di Verstappen e Perez
La Red Bull 2023 è stata svelata, novità nella livrea per la vettura di Verstappen e Perez
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni