153 CONDIVISIONI
8 Novembre 2021
8:07

Giovinazzi spara a zero sull’Alfa Romeo: “Finora non volevo credere che mi rovinassero le gare”

Antonio Giovinazzi, che al termine della stagione lascerà la Formula 1, dopo il Gran Premio del Messico ha attaccato l’Alfa Romeo dicendo che il team della proprietà svizzera intenzionalmente gli rovina le gare: “Fino ad adesso non ci volevo credere. Ma oggi sono veramente molto deluso. Sono il classico ragazzo che cerca sempre il lato positivo delle cose, oggi è impossibile”.
A cura di Alessio Morra
153 CONDIVISIONI

Il Gran Premio del Messico avvicina Max Verstappen al Mondiale Piloti e riporta la Red Bull a un passo dalla Mercedes in quello Costruttori. Non è stata una gara meravigliosa, ma è stata ricca di spunti con il risveglio di Vettel e Raikkonen, in zona punti come Alonso. Ha chiuso all'undicesimo posto invece Antonio Giovinazzi, che era stato autore di una partenza meravigliosa e che fino al momento del pit stop era tra i primi sette. Il pilota pugliese, che sa di dover lasciare l'Alfa Romeo a fine stagione, è stato danneggiato da una strategia incomprensibile e al termine della gara è stato durissimo sia nelle interviste che sui social, ma lo era stato anche subito dopo aver tagliato il traguardo quando ha detto con sarcasmo: "Grazie per la grande strategia".

Parlando a Sky Giovinazzi ha mostrato tutta la sua delusione per l'ennesima strategia sbagliata. Ma l'errore del Messico è stato piuttosto grave, perché ha danneggiato e in modo enorme la gara del pilota italiana che è stato chiamato ai box nonostante non avesse il margine necessario su Ricciardo e Bottas. Giovinazzi è finito dietro all'australiano e al finlandese e ha di fatto bruciato la possibilità di tornare in zona punti: "Sono deluso e arrabbiato. Mi hanno chiamato e sono entrato per il pit-stop, ma il problema è che sono uscito subito dietro Ricciardo e Bottas, che in quel momento non andavano. Ho riscaldato le gomme, ma il passo era più lento rispetto alle medie. Ho perso tutto il gap dell’undercut che avrei dovuto fare. Quando sono uscito le gomme erano già andate e quando si sono fermati gli altri erano più veloci di me. La strategia è stata completamente sbagliata".

Poi a Giovinazzi è stato chiesto se ha sensazione che il team ‘quasi' cerchi di rovinargli le gare e la risposta è stata netta: "Fino ad adesso non ci volevo credere. Ma oggi sono veramente molto deluso". Su Twitter poi ha ribadito il concetto: "Sono il classico ragazzo che cerca sempre il lato positivo delle cose. Oggi è impossibile".

La situazione di Giovinazzi è purtroppo molto chiara. Il pilota pugliese non rimarrà all'Alfa Romeo, che affiancherà un esordiente a Bottas nel 2022. Un peccato. Non solo perché così l'Italia tornerà senza piloti nel circus. Ma perché Giovinazzi ha talento e avrebbe meritato di rimanere all'Alfa.

153 CONDIVISIONI
Clamoroso ritorno alle monoposto per Maserati dopo 63 anni: dal 2023 sarà in Formula E
Clamoroso ritorno alle monoposto per Maserati dopo 63 anni: dal 2023 sarà in Formula E
Valtteri Bottas come non si era mai visto: nudo in spiaggia in Australia
Valtteri Bottas come non si era mai visto: nudo in spiaggia in Australia
È sempre Red Bull contro Mercedes, Verstappen sfotte Toto Wolff: "No, Mikey, no!"
È sempre Red Bull contro Mercedes, Verstappen sfotte Toto Wolff: "No, Mikey, no!"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni