631 CONDIVISIONI
5 Settembre 2021
18:11

Ferrari doppiata e contenta a Zandvoort: la Rossa torna terza forza del Mondiale F1

La prova anonima della Ferrari nel GP d’Olanda di Formula 1 con Leclerc e Sainz che chiudono rispettivamente in quinta e settima posizione dopo esser stati entrambi doppiati, rende comunque contenta la scuderia del Cavallino che torna in terza posizione nel Mondiale Costruttori F1 2021. E il team principal Mattia Binotto non nasconde la sua contentezza: “Leggo la gara in modo positivo. Complessivamente siamo contenti. Ai piloti abbiamo detto: non prendiamo rischi e cerchiamo di potare a casa i punti necessari per la classifica costruttori. E loro lo hanno fatto”.
A cura di Michele Mazzeo
631 CONDIVISIONI

Il GP d'Olanda non ha riservato grandi soddisfazioni alla Ferrari che al termine di una gara alquanto anonima ha visto i suoi piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz chiudere rispettivamente in quinta e in settima posizione, entrambi doppiati dal vincitore della corsa Max Verstappen. Eppure dopo la conclusione del round di Zandvoort il Cavallino ha un motivo per festeggiare: grazie ai sedici punti conquistati dai due driver in terra olandese infatti la scuderia di Maranello supera la McLaren e si riprende il terzo posto nel Mondiale costruttori della Formula 1 2021.

Dato il layout della pista olandese che sembrava essere molto congeniale alla SF21, alla vigilia erano ben altre le aspettative per la Ferrari in vista di questo Gran Premio d'Olanda. Ci si aspettava infatti che le due Rosse potessero essere in lotta per il gradino più basso del podio o comunque dietro solo alle Red Bull e alle Mercedes. E invece Charles Leclerc non è mai riuscito a mettere in discussione il quarto posto di Pierre Gasly nonostante il lunghissimo stint finale fatto con gomme medie dal pilota francese dell'Alpha Tauri. E Carlos Sainz addirittura nel giro finale si è visto sorpassare in pista dal due volte campione del mondo Fernando Alonso (unico sorpasso in pista per quanto riguarda le prime sei posizioni).

Una gara dunque che di certo non finirà negli annali della scuderia di Maranello ma che comunque alla fine ha dato modo di gioire al team principal Mattia Binotto che effettua un passo importante per il raggiungimento dell'obiettivo prefissato ad inizio stagione: il terzo posto nella classifica costruttori. E il numero uno della squadra del Cavallino non lo nasconde nella sua analisi post-gara: "Leggo la gara in modo positivo – ha detto infatti l'ingegnere modenese ai microfoni di Sky Sport al termine del GP d'Olanda –. Questa pista presentava una grossa insidia per noi, la durata delle gomme. Per velocità è simile al Paul Ricard, il rischio di trovarsi in una situazione simile, partendo avanti e poi perdendo terreno per noi era elevato. Abbiamo messo gomme dure nel secondo stint – ha poi spiegato – per garantirci di andare alla fine con una sosta sola. Complessivamente siamo contenti. Lo abbiamo detto anche ai piloti – ha infine concluso Binotto –: non prendiamo rischi e cerchiamo di potare a casa i punti necessari per la classifica costruttori".

631 CONDIVISIONI
La strana alleanza tra Ferrari e Mercedes vuole stravolgere la Formula 1: "Bisogna essere realisti"
La strana alleanza tra Ferrari e Mercedes vuole stravolgere la Formula 1: "Bisogna essere realisti"
Verstappen sposta la pressione per il titolo F1 su Hamilton: "A me non cambia la vita"
Verstappen sposta la pressione per il titolo F1 su Hamilton: "A me non cambia la vita"
Hamilton, 100 vittorie in F1 e un cruccio: "Non saprò mai perché non sono andato in Ferrari"
Hamilton, 100 vittorie in F1 e un cruccio: "Non saprò mai perché non sono andato in Ferrari"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
263
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
257
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
177
4
L. Norris McLaren
McLaren
145
5
S. Pérez
135
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
433
2
Aston martin red bull racing
397
3
McLaren
240
4
Ferrari
232
5
Alpine
104
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni