20 Settembre 2020
18:00

24 Ore Le Mans 2020: vince ancora Toyota. Tra le GT successo per Aston Martin, Ferrari beffate

La 24 Ore di Le Mans, penultima prova del WEC 2019/2020, si è conclusa. A trionfare nella gara della classe regina (LMP1) per il terzo anno la Toyota del team Gazoo Racing con Nakajima, Buemi e Hartley (che quest’anno ha preso il posto di Fernando Alonso). In entrambe le classi risevate alle vetture GT invece a trionfare è l’Aston Martin che vince il doppio duello con le Ferrari giunte al 2° posto in LMGTE-Pro e al 3° in LMGTE-Am.
A cura di Michele Mazzeo

L’edizione numero 88 della 24 Ore di Le Mans si è conclusa con un finale entusiasmante che ha visto prevalere, nella classe regina (LMP1), ancora una volta la Toyota. La vettura numero #8 sulla quale si sono alternati il giapponese Kazuki Nakajima, lo svizzero Sebastian Buemi e il neozelandese Brendon Hartley è stata infatti la prima a tagliare il traguardo al termine della più prestigiosa gara automobilistica di durata del mondo. Per il pilota nipponico e quello elvetico si tratta del terzo successo consecutivo a Le Mans, mentre Hartley (che quest'anno ha preso il posto di Fernando Alonso) sale a quota due trionfi.

La squadra Toyota ha preceduto la Rebellion #1 di Gustavo Menezes, Norman Nato e Bruno Senna bersagliata dalla sfortuna e che nelle ultime fasi della corsa ha pagato anche alcuni errori  commessi dai sui piloti. Gradino più basso del podio per l’altra vettura della casa giapponese contrassegnata dal numero #7 sulla quale si sono alternati il giapponese Kamui Kobayasi, l'inglese Mike Conway e l'argentino José María "Pechito" López. Nella categoria LMP2 il successo è invece andato all’Oreca dello United Autosports con il britannico Phil Hanson, il portoghese Filipe Alburquerque e il britannico Paul Di Resta al volante.

Nelle classi riservate alle Gran Turismo la vittoria è andata invece all’Aston Martin: nella LMGTE-Pro a trionfare è stata la vettura numero #97 di Martin, Lynn e Tincknell, mentre nella LMGTE-Am il successo il successo è andato al team TF Sport di Yoluc, Eastwood e Adam. Le Ferrari dunque perdono entrambi i duelli e chiudono la loro 24 Ore di Le Mans con il secondo posto di James Calado, Alessandro Pier Guidi e Daniel Serra nella categoria Pro e il terzo posto di Nicklas Nielsen, Emmanuel Collard e François Perrodo nella categoria Am. Solo 13ª al traguardo invece la 488 del team Ferrari Corse  numero #54, guidata da Thomas Flor, Francesco Castellacci e  dall'ex stella della Formula 1 Giancarlo Fisichella.

Le immagini della Sprint Race del Gp Brasile
Le immagini della Sprint Race del Gp Brasile
6.546 di Alessio Morra
Valentino Rossi fa flop nelle FP2 del GP Valencia di MotoGP: chiude ultimo con Dovizioso in top-10
Valentino Rossi fa flop nelle FP2 del GP Valencia di MotoGP: chiude ultimo con Dovizioso in top-10
Diretta qualifiche MotoGP GP Valencia, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
Diretta qualifiche MotoGP GP Valencia, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni