Il numero dei casi di contagio di Coronavirus in Italia aumentano sempre più. Mentre c'è chi paventa chiusure importanti anche il mondo dello sport è costretto a fare i conti con il virus. Il caso più eclatante è stato quello di Cristiano Ronaldo, ma nella giornata di mercoledì è stato trovato positivo anche un altro juventino: l'americano McKennie. In Sardegna invece positivo al Covid-19 Fabio Fognini, uno dei migliori tennisti al mondo. Mentre nel Giro d'Italia dopo numerosi contagi si sono ritirate due squadre. E sempre dalla corsa rosa arriva una notizia. Perché 17 poliziotti che sono impegnati nel servizio d'ordine sono positivi al Covid e in questo momento si trovano tutti in isolamento.

17 poliziotti di scorta al Giro d'Italia positivi

Nemmeno per il Giro d'Italia c'è tranquillità. Diciassette poliziotti impegnati nel servizio d’ordine del Giro d’Italia e del Giro d’Italia E-Bike sono positivi al Covid. Gli agenti di polizia, che sono tutti asintomatici, erano stati sottoposti a tampone in Abruzzo, tra domenica e lunedì, come tutti i corridori in lizza. Gli agenti che sono risultati positivi sono stati posti in isolamento in un albergo di Francavilla a Mare. Il sindaco della città abruzzese ha fatto sapere che nessuno degli agenti di scorta risiede in quella cittadina. Non è noto se gli agenti che ora sono in isolamento domiciliare hanno seguito il Giro sin dalla prima tappa.

Nella giornata di martedì il Covid-19 ha fatto irruzione anche al Giro d'Italia. Sei positivi in totale, due ciclisti. Ha deciso di ritirarsi la squadra della Mitchelton-Scott, mentre i due corridori contagiati erano del Team Sunweb e del Jumbo-Visma: l'olandese Steven Kurijswijk e l'australiano Michael Matthews. Entrambi sono asintomatici. Poi si è ritirata anche la Jumbo-Visma, che ha deciso di lasciare in blocco il Giro d'Italia. 2020.