4 Maggio 2017
22:48

Giro d’Italia, Quintana sfida Nibali per la vittoria del centenario

La competizione parte nel segno del duello Nibali-Quintana. Ma attenzione alle sorprese. Intanto subito fermati per doping Pirazzi e Ruffoni della Bardiani.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Tutto pronto per il Giro d'Italia 2017, l'edizione del Centenario che prenderà il via il 5 maggio dalla Sardegna e terminerà come di consueto a Milano il 28 dello stesso mese. Sulla carta la corsa sembra a due: Vincenzo Nibali, detentore del Giro e già vincitore nel 2013, contro Nairo Quintana, vincitore nel 2014 e detentore della Vuelta 2016. Ma bisognerà fare attenzione alle "sorprese" che da sempre caratterizzano la corsa in Rosa, giunta alla centesima edizione. Intanto, subito shock doping: alla vigilia, sono stati fermati per doping Pirazzi e Ruffoni della Bardiani.

Nibali punta al podio, Quintana alla vittoria. Non si nasconde Vincenzo Nibali, a caccia del suo secondo titolo consecutivo e terzo complessivo in carriera. "Sto bene e punto a salire sul podio", ha spiegato Nibali, "Le mie aspettative le conoscete, finire sul gradino più alto non e' facile, e se non sarà possibile vincere ancora mi batterò per il secondo o il terzo posto, voglio onorare la corsa". Quintana non si nasconde invece dietro al dito e parla chiaro: "So che tutti si aspettano che vinca e sento questa responsabilità", ha spiegato il colombiano, "anche perché questa è l'edizione del Centenario e mi hanno detto che entrerei nella storia del ciclismo vincendo. L'ultima volta che ho corso qui ho vinto, mi e' sempre piaciuto correre qui".

Gli outsider. Il Team Sky prova il colpaccio, schierando il gallese Geraint Thomas e lo spagnolo Mikel Landa, due delle possibili sorprese. Occhi puntati anche sull'olandese Steven Kruijswick (Lotto-Jumbo), che lo scorso anno mantenne la maglia rosa per cinque giorni. Tra le possibili sorprese, anche britannico Adam Yates (Orica-Scott), vincitore della scorsa classifica giovani, il francese Thibaut Pinot (FDJ), il lussemburghese Bob Jungels (Quick-Step), lo statunitense Tejay Van Garderen (Bmc) e naturalmente l'olandese Tom Dumoulin (Sunweb).

Stupenda Italia, argento nell'inseguimento femminile agli Europei di ciclismo
Stupenda Italia, argento nell'inseguimento femminile agli Europei di ciclismo
Biglietti F1 2022 GP Monza, prezzi e come acquistarli
Biglietti F1 2022 GP Monza, prezzi e come acquistarli
Un oro e due argenti, è grande Italia agli Europei di ciclismo con Barbieri, Bianchi e Consonni
Un oro e due argenti, è grande Italia agli Europei di ciclismo con Barbieri, Bianchi e Consonni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni