22 Dicembre 2021
17:57

Xavi stravolge il Barcellona, da gennaio sarà un’altra squadra: formazione tutta nuova

Il Barcellona potrebbe cambiare pelle già a gennaio, con l’innesto di Ferran Torres. Xavi si ritroverebbe a fare i conti con una formazione diversa rispetto a quella di questi mesi.
A cura di Marco Beltrami

Il "dottor" Xavi sta provando a curare i mali del Barcellona. Il giovane allenatore ci sta mettendo sicuramente del suo, ma il club dovrà garantirgli innesti importanti già nel mercato di gennaio. D'altronde se l'ex centrocampista è il perno del nuovo Barça, la squadra dovrà essere costruita intorno a lui, a sua immagine e somiglianza. Per questo sarà necessario sfoltire la rosa, anche per incassare un discreto tesoretto da reinvestire poi in innesti. Il primo di questi è stato già individuato e potrebbe essere il primo di volto nuovo di un Barcellona che potrebbe andare incontro ad una vera e propria rivoluzione. Nel 2022 dunque potremo vedere in campo una squadra già molto diversa da quella di questi ultimi mesi.

Il primo aspetto dunque da tenere sott'occhio è quello relativo al mercato. Il club blaugrana vuole rinforzarsi già a gennaio, soprattutto nel reparto offensivo che ha risentito tantissimo della partenza di Messi. Al netto dell'insostituibilità della Pulce, è stato individuato un calciatore congeniale per far fare un ulteriore salto di qualità alla squadra di Xavi. Si tratta di Ferran Torres, calciatore del Manchester City che in Italia ricordiamo bene dopo la doppietta alla Nazionale di Mancini in Nations League. Le ultime indiscrezioni raccontano di un discorso molto ben avviato tra i due club, con i blaugrana pronti ad investire 55 milioni più 10 di bonus, per un'operazione sul lungo periodo.

Torres elogiato da Pep Guardiola per la sua duttilità, è un calciatore che potrebbe far molto comodo al Barcellona. Il 21enne alle prese con il recupero da un infortunio può giocare tranquillamente in tutte e tre le posizioni d'attacco, e poi ha dimostrato nelle sue stagioni in Liga di trovarsi a proprio agio in patria. Potrebbe essere lui dunque il primo colpo del Barcellona, in attesa di capire se andrà in porto anche l'affare Cavani, dopo che nelle ultime ore si è registrata una frenata nelle operazioni con il Manchester United.

Se da un lato c'è il mercato dall'altro c'è l'infermeria che, svuotandosi, potrebbe garantire al Barcellona nuova linfa. Sono diverse infatti le pedine su cui Xavi potrebbe finalmente puntare con continuità, per un vero e proprio restyling. Guardando in avanti il giocatore più atteso, è ovviamente Ansu Fati l'erede di Leo Messi, il nuovo numero 10, tormentato dagli infortuni ma intenzionato a dimostrare tutto il suo valore.

Stesso discorso per un calciatore che al Barcellona è stato frenato da una serie infinita di problemi soprattutto di natura muscolare, ovvero Dembélé. Senza dimenticare in mediana, il talentuoso Pedri che potrebbe riprendersi le chiavi della mediana. E poi attenzione anche a Dani Alves, che punta a ritrovare la migliore forma fisica per giocare costantemente da titolare. Ecco allora il nuovo potenziale 11 del Barcellona, con tante novità rispetto al presente e recente passato: Ter Stegen, Alves, Araujo, Piqué, Alba; Busquets, Pedri, Gavi; Dembélé, Ansu, Ferran Torres. I tifosi blaugrana fanno gli scongiuri.

Riduzione dell'ingaggio e la presenza di Xavi: così Suarez è pronto a tornare a Barcellona
Riduzione dell'ingaggio e la presenza di Xavi: così Suarez è pronto a tornare a Barcellona
Tremendo scontro con un compagno di squadra: Araujo del Barcellona esce dal Camp Nou in ambulanza
Tremendo scontro con un compagno di squadra: Araujo del Barcellona esce dal Camp Nou in ambulanza
Vidal esce allo scoperto, strano sondaggio per scegliere la nuova squadra: due opzioni
Vidal esce allo scoperto, strano sondaggio per scegliere la nuova squadra: due opzioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni