10 Dicembre 2021
20:06

Epurazione al Barcellona, decisione drastica dopo il flop Champions: in 5 andranno via

Il pesante ko con il Bayern e l’eliminazione dalla Champions potrebbero essere il punto di partenza per il restyling del Barcellona. Appuntamento a gennaio.
A cura di Marco Beltrami

Xavi ha fatto una promessa al presidente Laporta, quella di riportare il Barcellona al livello del Bayern Monaco nel giro di un anno. Certo pensare che la squadra timida, impaurita, e povera di idee battuta 3-0 dai bavaresi ed eliminata dalla Champions, possa tornare in poco tempo ad essere competitiva è difficile ma non impossibile, soprattutto per uno come il neo-allenatore dei catalani, abituato da calciatore a trovare linee di passaggio invisibili per i suoi colleghi e avversari. D'altronde è lui il punto fermo del nuovo Barça, quello che dovrà risorgere dalle sue ceneri anche attraverso un restyling già a gennaio.

Come conciliare il mercato con la difficile situazione societaria del club? Pensando prima a cedere le pedine in esubero, o considerate non utili alla causa. Già in occasione di Bayern-Barcellona infatti Xavi che nell'intervallo ha urlato, ricordando a qualcuno l'importanza di indossare la maglia blaugrana, ha fatto le sue valutazioni arrivando a stilare una lista di giocatori che potrebbero essere epurati già a gennaio, anche per liberare eventualmente il posto a profili più graditi.

Una vera e propria operazione di rimodellamento che passerà dunque in primis da un alleggerimento della rosa, sulla base delle indicazioni di Xavi alla dirigenza. Secondo le indiscrezioni della stampa spagnola sono 5 i giocatori al momento che potrebbero partire e che possono contare comunque su una situazione di mercato favorevole, che lascia essere ottimisti sulla possibilità di offerte. Il primo è Serginho Dest che è stato sostituito alla fine del primo tempo del match dell'Allianz Arena. L'arrivo di Dani Alves, uomo d'esperienza e risorsa per lo spogliatoio, e quello di un'ala potrebbero essere il lasciapassare per il calciatore statunitense, con la speranza di recuperare i soldi investiti per il suo ingaggio.

Due giocatori che non rientrano nei piani del nuovo allenatore e ai quali sarà confermato di trovarsi una nuova squadra sono Samuel Umtiti e Luuk de Jong. Il primo che non ha avuto un solo minuto all'attivo con Xavi, nel caso in cui non accettasse nemmeno un prestito potrebbe anche essere oggetto della risoluzione del contratto. L'olandese vuole una squadra in cui giocare con maggiore continuità e potrebbe valutare tutte le offerte sul tavolo. Verso l'addio anche Mingueza pupillo di Koeman che ha trovato spazio anche con Xavi. Per il difensore ci sono già diverse richieste soprattutto in Spagna. Il caso più complicato è quello di Coutinho, che sembrava essere uno dei giocatori che il tecnico puntava a risollevare. Le sensazioni però non sono positive e il suo ingaggio pesa sulle casse: ecco perché il club potrebbe fare il possibile per cederlo, anche se il diretto interessato non sembra d'accordo.

Il video di Ronaldo in lacrime nello spogliatoio della Juve spiega cosa gli sta succedendo adesso
Il video di Ronaldo in lacrime nello spogliatoio della Juve spiega cosa gli sta succedendo adesso
Paire ha raggiunto il limite, la scelta è drastica:
Paire ha raggiunto il limite, la scelta è drastica: "Pausa a tempo indeterminato"
Ha giocato per una sola squadra e le dice addio dopo 27 anni:
Ha giocato per una sola squadra e le dice addio dopo 27 anni: "Questa decisione è stata straziante"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni