25 Settembre 2021
19:14

“Vieni a tirare tu”: Martinez provoca Cristiano Ronaldo e balla in faccia ai tifosi dello United

Emiliano Martinez, portiere dell’Aston Villa, è stato protagonista della parte finale della gara tra Manchester Unite e i Villans, che sono usciti dall’Old Trafford con una vittoria inattesa. L’estremo difensore argentino ha sfidato Cristiano Ronaldo a calciare il rigore concesso ai Red Devils nel finale ma sul dischetto ci è andato Bruno Fernandes.
A cura di Vito Lamorte

L'Aston Villa ha sorpreso tutti andando a vincere in casa del Manchester United nel sesto turno di Premier League e questo risultato è costato l'imbattibilità ai Red Devils nel torneo. Il protagonista della gara, manco a dirlo, è stato Emiliano Martínez: il portiere argentino ha sfidato a duello contro Cristiano Ronaldo in occasione della concessione del calcio di rigore per lo United nei minuti finali della partita di Old Trafford. L’estremo difensore dei Villans dopo il fischio del direttore di gara ha indicato con il dito CR7 e gli ha urlato diverse volte: “Dai, dai vieni a tirarlo tu. Dai, dai vieni”. Un vero e proprio guanto di sfida da parte del portiere della nazionale argentina al portoghese, che ha fatto finta di non capire e non ha risposto alla provocazione del Dibu. L’incaricato dagli undici metri è Bruno Fernandes, che ha calciato incredibilmente alto sulla traversa e ha condannato la squadra di Solskjaer alla sconfitta. Martinez dopo aver capito che la conclusione sarebbe finita fuori ha festeggiato con il suo balletto tipico davanti ai tifosi dello United disperati.

La rete di Kortney Hause è rimasta l'unica differenza tra le squadre fino al fischio finale di Mike Dean e questa sconfitta non ha permesso al Manchester di prendersi la vetta della classifica. Festa per l’Aston Villa, grande delusione per lo United. Emiliano Martinez è diventato nuovamente eroe per la sua squadra in occasione di un calcio di rigore come accaduto con la sua nazionale nella scorsa Copa America, poi vinta dalla Seleccìon: il Dibu è stato uno dei protagonisti del ritorno sul trono dell’America Latina dell’Argentina e i tifosi dell’Albiceleste ricorderanno per sempre le provocazioni e le parate nella semifinale contro la Colombia.

Chi non ha digerito questo modo di fare del portiere dell’Aston Villa è stato Ole Gunnar Solskjaer e lo ha sottolineato nel post-partita: "Il modo in cui (i giocatori Aston Villa) si sono messi sul dischetto del rigore, intorno Bruno ( Fernandes) non mi è piaciuto affatto. Capisco, ma non dovrebbe essere così. Bruno è molto bravo in quelle occasioni, ma, sfortunatamente, oggi ha semplicemente sbagliato”. Riguardo alla decisione di far calciare il rigore a Bruno Fernandes e non a Cristiano Ronaldo il manager dello United ha assicurato che non ha mai pensato di cambiare tiratore in quei momenti: "Non credo che questo lo abbia influenzato mentalmente. È molto forte. La decisione che toccasse a lui era stata presa prima della partita”.

Il Manchester United cambia pelle con Rangnick: Cristiano Ronaldo in panchina con il Chelsea
Il Manchester United cambia pelle con Rangnick: Cristiano Ronaldo in panchina con il Chelsea
Cristiano Ronaldo vuole Zidane al Manchester United, l'indiscrezione: "Sta studiando l'inglese"
Cristiano Ronaldo vuole Zidane al Manchester United, l'indiscrezione: "Sta studiando l'inglese"
L'esonero di Solskjær è colpa di Cristiano Ronaldo: "Il suo arrivo ha rovinato tutto"
L'esonero di Solskjær è colpa di Cristiano Ronaldo: "Il suo arrivo ha rovinato tutto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni