107 CONDIVISIONI
2 Marzo 2022
23:19

Venuti disperato dopo l’autogol, lacrime e rabbia: Vlahovic lo consola

Lorenzo Venuti ha deciso con un autogol Fiorentina-Juventus. Rabbia e frustrazione per il terzino che in lacrime è stato consolato dal grande ex Dusan Vlahovic.
A cura di Marco Beltrami
107 CONDIVISIONI

Fiorentina-Juventus ha avuto un epilogo a sorpresa. La Viola ai punti avrebbe meritato sicuramente un risultato positivo, ma alla fine a trionfare nella semifinale d'andata di Coppa Italia è stata la squadra di Dusan Vlahovic, il grande ex bersagliato di fischi con un'accoglienza infernale in cui non sono mancati anche cori razzisti. Proprio come accaduto nel confronto precedente in campionato, i bianconeri hanno trovato un pesantissimo successo nel recupero in un modo assolutamente rocambolesco. Protagonista in negativo lo sfortunato Lorenzo Venuti che ha deviato il pallone nella sua porta, per un'autorete a dir poco beffarda.

Il difensore entrato in campo in avvio di secondo tempo per sostituire l'infortunato Odriozola, è stato sorpreso da un cross teso di Cuadrado. Il pallone, dopo la mancata deviazione del compagno Milenkovic, è finito sul corpo di Venuti che lo ha spedito involontariamente al di là della linea. Inutile il tentativo di recuperare in scivolata, per il calciatore che si è subito disperato lasciandosi andare ad un mix di rabbia e frustrazione. Dopo essersi quasi strappato la maglia, il terzino classe 1995 si è catapultato in avanti nella speranza rivelatasi poi inutile di rimediare all'errore.

L’autogol di Venuti
L’autogol di Venuti

Il fischio finale ha sancito la sconfitta della Fiorentina, gettando così Venuti nella disperazione. Il terzino ha iniziato a piangere, dopo essersi inginocchiato sul terreno di gioco. Dopo aver reagito quasi stizzito al saluto di un avversario, ha respinto i tentativi dei compagni di consolarlo. Dopo qualche minuto di nervosismo, gli si è avvicinato il grande ex Dusan Vlahovic.

Il serbo che è stato oggetto delle attenzioni dei tifosi di casa, che oltre a fischiarlo, gli hanno dedicato anche una coreografia di stampo dantesco, ha dimostrato grande fair play. Vlahovic si è avvicinato a Venuti e si è piegato, suggerendogli qualcosa nel tentativo di tirarlo su di morale. Un gesto bellissimo, che ha fatto passare in secondo piano tutte le ostilità della serata. E chissà se il centravanti è riuscito nell'intento, per una serata che purtroppo Venuti non dimenticherà facilmente.

107 CONDIVISIONI
Sfuma il sogno Mondiali per l’Ucraina: il Galles vince 1-0 e vola a Qatar 2022
Sfuma il sogno Mondiali per l’Ucraina: il Galles vince 1-0 e vola a Qatar 2022
Magica doppietta d'oro agli Europei di Ginnastica ritmica: le Farfalle azzurre riscrivono la storia
Magica doppietta d'oro agli Europei di Ginnastica ritmica: le Farfalle azzurre riscrivono la storia
Bagnaia è una furia al Sachsenring, urla e pugni nel box dopo la caduta:
Bagnaia è una furia al Sachsenring, urla e pugni nel box dopo la caduta: "Mai visto in MotoGP"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni