La situazione in casa Under 21 si complica ora dopo ora. Dopo le positività al Covid-19 della scorsa settimana di Alessandro Bastoni dell’Inter e Marco Carnesecchi dell’Atalanta e un membro dello staff prima e Matteo Gabbia del Milan e Alessandro Plizzari della Reggina poi, hanno portato al rinvio della sfida contro l’Islanda in programma per venerdì 9 ottobre ma la FIGC ha comunicato nelle scorse ore che ci sono tre giocatori sono risultati positivi al tampone: "L'esito dei tamponi effettuati questa mattina presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia ha evidenziato la positività di 3 test molecolari tra i giocatori della Nazionale Under 21. La squadra è in ritiro a Tirrenia dopo essere rientrata dall’Islanda. Ieri tutto il gruppo si era sottoposto ai tamponi, il cui esito era risultato negativo".

I nomi, che non erano stato rivelati dalla Federazione, sono stati resi noti dai club: gli ultimi atleti contagiati dal Coronavirus sono Riccardo Marchizza dello Spezia, Raoul Bellanova del Pescara e Alessandro Russo dell'Entella. Intanto oggi al Centro CONI di Tirrenia è una giornata di attese e di decisioni in vista della gara di domani: l’Under 21 è lì in ritiro e sia i giocatori attendono l’esito del nuovo giro di tamponi ma bisogna capire anche le decisioni della ASL di Pisa in merito alla possibilità di spedire tutto il gruppo squadra a casa. Nel frattempo la Figc in via precauzionale ha deciso che sarà la Nazionale azzurra Under 20 a scendere in campo domani contro la Repubblica d'Irlanda. I ragazzi di Bollini già messi in allerta nelle scorse ore, si stanno allenando a Coverciano da qualche giorno e dovranno così cercare di non far rimpiangere i colleghi più "anziani", in occasione della gara valida per le qualificazioni al campionato europeo under 21.

In realtà il gruppo dell'Under 20 sarà implementato da quattro giocatori dell'Under 21. Si tratta infatti dei calciatori che in passato avevano già contratto il Covid-19, ovvero Cutrone, Ricci, Sottil e Tonali. Loro, su richiesta della Figc all'Uefa potranno essere aggregati alla rappresentativa allenata da Bollini. Quest'ultimo, attraverso il sito della Figc, ha garantito il massimo impegno: "In una situazione di emergenza questo gruppo si è comportato in maniera esemplare e con grande professionalità. E’ chiaro che aumentano le responsabilità perché io e lo staff siamo in sostituzione di Paolo Nicolato, con cui ho una sinergia quotidiana insieme al coordinatore Viscidi. Abbiamo vissuto questi giorni in campo con le preoccupazioni che ha dovuto vivere il nostro gruppo Under 21, a cui faccio il mio in bocca a lupo con il pensiero rivolto prima di tutto alla salute dei ragazzi. Cercheremo di fare il massimo, dando il meglio di noi in una gara così prestigiosa e importante".