Il Torino batte 1-0 e l’Udinese e fa un bel balzo in avanti allontanandosi dalle zone calde della classifica. Decisivo un gol del solito Belotti che ancora una volta ha raggiunto la doppia cifra in Serie A in termini di gol. Friulani protagonisti di una buona prova, con poca lucidità dalla metà campo in su. La formazione di Gotti viene dunque staccata da quella di Longo e resta a soli tre punti sulla zona retrocessione.

Torino cinico, Belotti castiga l'Udinese che sbatte contro Sirigu

Torino cinico, Udinese "spuntata" e disinnescata da un grande Sirigu. Si può sintetizzare così il primo tempo del match tra granata e bianconeri sbloccato al 16′ dal solito Belotti, abile a finalizzare una micidiale ripartenza condotta da Edera, con un tiro potentissimo che s'insacca sotto la traversa. 10° gol stagionale per il "Gallo" che per la quinta stagione consecutiva va in doppia cifra in Serie A. Solo una leggenda come Pulici ha fatto meglio (7 stagioni). Gli ospiti collezionano più palle gol, ma non riescono a superare il muro costituito da Sirigu: il portiere infatti è superlativo prima su un tiro al volo di Fofana e poi, per istinto, su un colpo di testa ravvicinato di De Maio. Niente da fare dunque per la formazione di Gotti contro un Torino in vantaggio con il minimo sforzo.

Udinese in ansia per l'infortunio di Mandragora

Nella ripresa il copione della gara non cambia, anche se le occasioni latitano e i ritmi sembrano risentire della serata calda. Purtroppo l'Udinese è costretta dopo pochi minuti a fare a meno di Rolando Mandragora, a causa di un brutto infortunio: l'ex Juventus lascia il campo in lacrime e molto dolorante al ginocchio. Si teme un nuovo lungo stop dopo quello per la frattura al piede nel 2016. È l'unico sussulto di un secondo tempo con pochissime occasioni, senza modifiche neanche dopo i cambi: se Longo concede spazio ad Aina e Lukic, Gotti risponde con Lasagna e Teodorczyk per provare a rivitalizzare l'attacco. Nessun tiro in porta degno di nota, eccezion fatta per una conclusione di Belotti parata da Musso, per un match che scivola verso il finale senza emozioni

Il tabellino di Torino-Udinese

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meitè, Rincon, Berenguer; Edera (65′ Ola Aina); Zaza (75′ Lukic), Belotti. All. Longo
UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio (75′ Becao), Nuytinck, Samir (75′ Teodorczyk); Larsen, Fofana, Mandragora (54′ Jajalo), De Paul, Sema; Nestorovski (54′ Lasagna), Okaka. All. Gotti
Marcatori: 16′ Belotti
Ammoniti: Meitè, Edera, Fofana, De Paul