All'Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena è stata assegnata per la 48a volta la Coppa Italia Serie C e a trionfare è stata la Juventus U23. I bianconeri di Fabio Pecchia hanno battuto in finale unica la Ternana per 2-1 grazie alle reti di Brunori e Rafia e ribaltando l'iniziale vantaggio degli umbri con Mammarella. Il forcing finale della squadra di Fabio Gallo non è servito e la Coppa per la terza volta vola in Piemonte dopo le due affermazioni dell'Alessandria.

A sbloccare il match era stato, come anticipato, Carlo Mammarella su calcio di punizione: il numero 3 rossoverde è uno specialista e alla prima occasione ha freddato Nocchi infilando la palla all'incrocio. Il vantaggio ternano è durato pochi minuti perché la Juventus U23 ha trovato subito il pareggio con Matteo Brunori su calcio di rigore. I bianconeri hanno continuato ad attaccare e dopo la traversa di Del Sole è arrivato il gol del vantaggio con Hamza Rafia, che ha insaccato alle spalle di Iannarilli una palla vagante in area dopo una deviazione.

La ripresa si è aperta con l'occasionissima per Wesley, che da pochi metri calcia alto sulla porta di Iannarilli, ma oltre ad una super parata di Nocchi ha dovuto fare gli straordinari su punizione Mammarella e su Salzano. Nel finale è arrivato anche il cartellino rosso a Defendi a complicare ancora di più le cose alla Ternana. La Juventus U23 succede nell'albo d'oro alla Viterbese Castrense, che riuscì ad avere la meglio sul Monza nel doppio confronto. Grazie a questa vittoria i bianconeri si sono conquistati la qualificazione alla fase finale dei play-off nazionali mentre gli umbri, che fanno parte del Girone C, cominceranno dal primo turno e rimettono in gioco il Catania, che dovrà giocare il 30 giugno in casa contro la Virtus Francavilla.

Il tabellino di Ternana-Juventus U23

RETI: 6′ Mammarella (T), 12′ Brunori (J, rig.), 45′ Rafia (J).

TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Russo, Celli, Mammarella (87′ Damian); Paghera, Palumbo, Verna (60′ Salzano); Partipilo (77′ Furlan); Ferrante (77′ Marilungo), Vantaggiato (60′ Defendi). A disposizione: Marcone, Tozzo, Nesta, Sini, Diakhitè, Torromino. Allenatore: Gallo.

JUVENTUS U23 (4-2-3-1): Nocchi; Di Pardo (76′ Beruatto), Alcibiade, Coccolo, Frabotta; Toure, Fagioli (76′ Peeters); Del Sole (46′ Wesley), Rafia (64′ Zanimacchia), Marchi; Brunori (57′ Portanova). A disposizione: Loria, Siano, Marques, Vrioni, Dragusin, Delli Carri, Minelli. Allenatore: Pecchia.

ARBITRO: Daniele Paterna, sezione di Teramo.