Termina 1-1 Torino-Fiorentina nell'anticipo della prima giornata del girone di ritorno della Serie A 2020/2021. A fissare in parità il risultato le reti Ribery e Belotti. Un punto ciascuno dunque allo stadio Olimpico "Grande Torino" al termine di un match che nel secondo tempo ha visto gli ospiti sotto di due uomini per le espulsioni di Castrovilli e Milenkovic. Terzo pareggio consecutivo per i granata guidati da Davide Nicola che si porta momentaneamente fuori dalla zona retrocessione, mentre la formazione di Cesare Prandelli si porta a quota 22 punti e aggancia il Benevento all'11° posto.

Nel primo tempo a partire meglio è la Fiorentina che con Vlahovic colpisce un palo a Sirigu battuto. Il Torino fatica ad arrivare dalle parti  di Dragowski ma nel finale di tempo recrimina per un un'uscita a valanga dell'estremo difensore polacco su Lukic lanciato a rete: per l'arbitro il contatto non è da calcio di rigore, il VAR non interviene. Al 40’ altra grande occasione per il Toro: sponda di Belotti di testa per Zaza che calcia e centra in pieno la traversa.

In avvio di ripresa è ancora la Viola ad essere pericolosa sempre con Vlahovic che lanciato in profondità da Ribery batte Sirigu per poi vedersi annullare il gol per una millimetrica posizione di fuorigioco in partenza ravvisata dal Var. Al 16′ l'episodio che cambia il match: Lukic lanciato verso l'area viola viene fermato da Castrovilli che si disinteressa del pallone e va sull'uomo: l'arbitro va a rivedere il contatto al monitor ed espelle il centrocampista ospite. In dieci uomini però la Fiorentina trova la rete del vantaggio con una prolungata combinazione tra Bonaventura e Ribery che porta quest'ultimo a dribblare il portiere granata e depositare in porta il pallone.

Le emozioni al Grande Torino non sono però terminate con la Viola che resta addirittura in nove uomini quando Milenkovic va testa a testa con Belotti che finisce a terra con l'arbitro Di Bello costretto ad estrarre il secondo cartellino rosso della serata. Il Toro con due uomini di vantaggio assedia l'area avversaria alla ricerca del pareggio e ci va vicino con l'iniziativa di Singo che con una potente conclusione da posizione defilata centra in pieno la traversa. All'88' a riportare in parità il match è Belotti che sul cross di Verdi devia in porta il pallone in scivolata battendo Dragowski.